Sassari è inarrestabile: spazza via Treviso, quinta vittoria consecutiva per i sardi.

Sassari è inarrestabile: spazza via Treviso, quinta vittoria consecutiva per i sardi.

Sassari asfalta Treviso. Un partita dominata dal primo all'ultimo minuto. Quinta vittoria consecutiva per gli uomini di Pozzecco.

Nell’ultimo match della 15° giornata di Serie A, al Palaverde di Villorba, Treviso viene spazzata via da Sassari. Per la De Longhi è la seconda sconfitta tra le mura amiche, l’unica persa in casa risale alla prima giornata con l’Olimpia Milano. La Dinamo è inarrestabile, piazza la quinta vittoria consecutiva e vola a quota 22 punti.
Per gli uomini di Pozzecco ci sono sei giocatori in doppia cifra,
Pierre 20, Vitali 19, Bilan 14, Spissu 13, Evans 13 e Jerrells 11.
La Dinamo chiude con un complessivo 14/25 da tre punti contro il 12/33 degli avversari e 31/36 ai liberi con una valutazione di squadra di 128 contro 70 di Treviso. Per Treviso Logan chiude con 19 punti.
79-101 il finale

1° QUARTO
I cinque di partenza per coach Menetti sono: Imbrò, Logan, Cooke, Parks e Tessitori. Dall’altra parte Pozzecco replica con i soliti cinque, ossia: Spissu, Michele Vitali, Pierre, Evans e Bilan. Partenza lanciata della Dinamo subito avanti 7-2 con 5 punti di Marco Spissu, Treviso reagisce e impatta con la bomba di Parks. La De Longhi mette anche brevemente la testa avanti grazie all’energia di Parks. Le squadre si affidano al tiro da oltre l’arco, ma i sardi con Spissu e poi Evans confezionano il +7, 12-24 al 7’ un break di 12-0, David Logan spezza il parziale. Il Banco allunga ancora con Pierre 14-27. I padroni di casa cercano di rispondere con la “garra” di Imbrò e Uglietti. I primi 10 minuti terminano 18-29. Notevole il 5/6 da tre punti, della Dinamo.
2° QUARTO
Il Banco in un amen ottiene un parziale di 12-2 per il 20-41 al 14’, Parks sblocca con una bomba dall’angolo Treviso. Gli uomini di Menetti hanno un sussulto e producono un parziale di 7-0 con la tripla di Alviti, 30-44 al 17’. Nel finale di periodo viene sanzionato un fallo antisportivo a Parks; si va all’intervallo lungo sul 34-51.
3° QUARTO
Il primo canestro è di Michele Vitali; il Banco corre il campo benissimo con Spissu ed Evans che “smazza” un grande pallone per Pierre, massimo vantaggio ospite, 35-57, poco dopo arriva anche il +24 con la bomba di Spissu. Tessitori commette il quarto fallo, nonostante questo rimane sul parquet piazzando anche la tripla del 52-68 al 26’, costringendo Pozzecco al timeout. L’inerzia sembra per un attimo girare dalla parte della De Longhi ma due rubate consecutive di producono nuovamente il +20. Al minuto 28’ Tex Tessitori commette il quinto fallo, in suo lungo entra Severini. Coach Menetti chiude il tempo con in campo tutti giocatori italiani, ossia: Imbrò, Alviti, Piccin, Severini e Chillo. Dopo 30 minuti di gioco 59-79.
4° QUARTO
Treviso si mette a zona con in campo sempte la truppa italiana e ottiene un parziale di 5-0, risponde presente da oltre l’arco Michele Vitali e poco dopo Pierre. Vitali è incontenibile sigla la bomba del 66-88 al 33’. Il canadese della Dinamo è mette anche il canestro del 66-91 che di fatto chiude una partita dominata totalmente dai vice campioni d’Italia. Finisce 79-101

Commenta