#ShareTheBasketball – Appuntamento sotto canestro

Il format nasce grazie alla collaborazione tra le due più rinomate società sportive cittadine, la Canottieri Casale e la Novipiù Junior Casale

ShareTheBasketball sarà un momento di condivisione e un laboratorio cestistico di idee. Il format nasce grazie alla collaborazione tra le due più rinomate società sportive cittadine, la Canottieri Casale e la Novipiù Junior Casale. Da un paio di stagioni, il club di Viale Lungo Po Gramsci, organizza incontri letterari a tema sportivo, riuscendo ad attrarre importanti nomi del giornalismo italiano insieme a grandi personaggi di tutte le discipline: Stefano Meloccaro, Nicola Roggero, Gianni Clerici, Alessandro Alciato, Dalila Setti, Stefano Semeraro e poi ancora Stefania Belmondo, Mauro Berruto e Giuseppe Abbagnale. Un giusto mix di sport per tutte le età, che ha visto soddisfare sempre i gusti di soci e appassionati. Ora è arrivato il momento del basket, nel luogo dove nel 1946 nacque l’ACU Canottieri, che dieci anni dopo sarebbe diventata la AS Junior Libertas Pallacanestro. Proprio il presidente dell’ultracentenario circolo polisportivo monferrino, Giuliano Cecchini ci spiega la sinergia tra Canottieri e JC: «Divulgare messaggi di cultura sportiva attraverso la presentazione di libri, in un luogo che vive di sport e non solo, è sicuramente un obiettivo primario della società che rappresento. Nel luogo in cui nacque l’attuale Junior Casale, grazie alla lungimiranza di Giovanni Daghino, è un piacere ospitare il format #ShareTheBasketball. Saranno ‘salotti’aperti a tutti gli amici sportivi, che vorranno trascorrere l’ora dell’aperitivo insieme a noi. Da appassionato di pallacanestro, sarà un onore condividere le esperienze di grandi giornalisti e tecnici esperti che dell’attività cestistica hanno fatto uno stile di vita. Collaborare a questo progetto con la Novipiù Junior Casale è motivo di stimolo e riconoscenza per quanto il basket sta dando alla nostra città».

Novipiù Junior Casale a sua volta ha sempre creduto che la squadra di basket debba essere un traino per la tutta la comunità. Attraverso #ShareTheBasketball, l’obiettivo della società è quello di far conoscere degli aspetti nuovi del basket e creare dei momenti di approfondimento che suscitino discussione e curiosità negli appassionati.

Giacomo Carrera, General Manager Novipiù Junior Casale Monferrato: “L’idea nata dal nostro Team Manager, Pietro Scibetta, mi è sembrata da subito un’ottima opportunità. Poter approfondire alcuni aspetti del nostro sport meno visibili e legati al campo di gioco ci permette di far conoscere il basket non solo dal punto di vista sportivo. Io stesso ho conosciuto Pietro grazie alla lettura del suo libro, scritto insieme a uno dei miei idoli, Sarunas Jasikevicius, e grazie alle sue conoscenze avremo l’opportunità di portare a Casale delle eccellenze della palla a spicchi. Ringraziamo anche la Canottieri per la disponibilità e l’entusiasmo con cui hanno voluto da subito portare avanti questo progetto comune e la loro location lo rende ancora più prestigioso e affascinante“.

Il primo appuntamento nella sede sociale Canottieri (ingresso libero) arriva giovedì 17 ottobre alle ore 19 con una delle voci più riconosciute nel panorama giornalistico, ovvero quella di Flavio Tranquillo, giornalista Sky Sport ed esperto della NBA. Il titolo del nuovo libro di Tranquillo, pubblicato da add Editore, è ‘Time Out – Ascesa e caduta della Mens Sana o dello sport professionistico in Italia’: la Mens Sana Siena è stata la squadra di basket italiano che ha dominato gli anni Duemila. Al netto dei titoli revocati si contano: 6 scudetti, 3 coppe Italia, 6 supercoppe e una coppa europea vinta, la Saporta. La piccola Siena è stata a lungo la capitale della pallacanestro italiana, quasi senza rivali e apparentemente irraggiungibile. A capo di questa potente macchina sportiva spicca la figura di Ferdinando Minucci, uomo forte della società, esperto di marketing e di comunicazione e poi general manager e presidente della corazzata senese. Nel maggio del 2014, ancora presidente della Lega Basket, sarà messo ai domiciliari nel corso dell’operazione Time Out. Negli anni dello scandalo del Monte Paschi, le indagini scavano nel giro di affari, sponsorizzazioni e denaro che ruotava attorno al campo da basket, svelando un sistema fatto di politica, poteri forti e finanza. L’evento si svolge in collaborazione con la Libreria Coppo. Altre due date saranno in programma nei prossimi mesi: altri nomi ‘bollenti’della pallacanestro, come il giornalista Sky Sport, Alessandro Mamoli e il coach, campione NBA con gli Spurs, ora sulla panchina dell’Olimpia Milano, Ettore Messina. Stay Tuned

Commenta