Teodosic allo scadere manda in delirio il PalaDozza, Virtus-Monaco termina 77-75

Teodosic allo scadere manda in delirio il PalaDozza, Virtus-Monaco termina 77-75

Teodosic da urlo, la Virtus vince in volata

La Virtus Bologna vince una partita pazzesca contro Monaco, avversario molto ostico. La formazione ospite, dopo il perfetto equilibrio del primo tempo, si è portata in vantaggio (toccando anche il +12), ma la Virtus non ha mai mollato arrivando a giocarsela punto a punto nel finale. Il canestro di Teodosic chiude i giochi, la Virtus vince 77-75.

 

Palla a due vinta dal Monaco, ma il primo canestro del match porta il nome di Frank Gaines. Tillie impatta sul 2-2 e Gamble nell’altra metà campo sigla entrambi i liberi. È una partita che da subito sembra molto equilibrata, le due squadre difendono molto intensamente e gli attacchi sono un po’ghiacciati nei primi minuti di gioco. Gaines sembra volersi prendersi i compagni in spalla, già a quota 6 punti al giro di boa con la Virtus che conduce 10-7. Teodosic sale in cattedra e Bologna ne giova, anche se in difesa viene lasciata troppa libertà a Buckner che punisce. La partita è più che in semplice equilibrio, la prima frazione si chiude 19-17.

Nella seconda frazione la Virtus prova a costruirsi un buon vantaggio salendo a +5 (27-22) dopo 4’, ma coach Obradovic chiama subito time out e i suoi in seguito riescono a rientrare rapidamente a -1. Teodosic un po’nervoso rimedia un tecnico, anche se non è più di tanto un problema perchè si fa scusare immediatamente con una tripla. Bologna torna a +6, ma ancora una volta i monegaschi non vogliono sapere e grazie alla tripla di Quattara e l’appoggio di Bost tornano vicini 32-31 a 2’dalla seconda sirena. Yeguete appoggia al vetro il +1 esterno e Markovic si divora un lay up in contropiede. È patta sul 35-35, si va alla pausa lunga.

Al rientro sul parquet è Monaco ad avere la meglio nei primi minuti, 0-6 di parziale e dopo 3’gli ospiti conducono 38-46 (massimo vantaggio esterno fin qui). La Virtus rientra a -5 ma al tiro non è cosa, Monaco continua a macinare punti e resta in vantaggio. Due fischiate non molto gradite trasformano il PalaDozza in una bolgia pazzesca. Buckner realizza, termina il terzo periodo 50-53.

L’ultima frazione non inizia come Djordjevic avrebbe voluto, 0-5 esterno e Monaco che aumenta il suo bottino salendo a +9 quando mancano 7’al termine (53-62). Due liberi di O’Brien fanno doppia cifra di vantaggio sul 53-64. Due triple, una di Teodosic e l’altra di Baldi Rossi tengo vive le speranze della Segafredo. A Bologna non gira nulla per il verso giusto eppure la tripla di Teodosic fissa il 66-68 a 2′ dal termine. Monaco pesca qualche conclusione facile dal pitturato e tiene il +4, ma i padroni di casa  non mollano un centimetro. Yeguete dalla linea della carità fa 1/2, è pari sul 73-73 a 20″, Teodosic si butta dentro, subisce il fallo e non sbaglia i liberi: 75-73 a 5″. O’Brien riesce a realizzare, ma l’ultimo possesso sarà della Virtus con 1″ e 3 millesimi. Teodosic riceve, tira, segna: vince la Virtus 77-75.

Visualizza questo post su Instagram

MILOS TEODOSIC FOR THE WIN AT THE BUZZER BEATER

Un post condiviso da Sportando (@sportando) in data:

Commenta