Serie A2 Est: tutto sulla seconda giornata di ritorno

Serie A2 Est: tutto sulla seconda giornata di ritorno

Seconda giornata di ritorno nel girone Est di Serie A2 Old Wild West. Anticipo sabato 19 gennaio tra Treviso e Bakery Piacenza. Domenica 20 le altre gare, Imola-Fortitudo Bologna è in diretta alle 12.00 su Sportitalia.

Sabato 19 gennaio, ore 20.30
Villorba: De’ Longhi Treviso-Bakery Piacenza

Domenica 20 gennaio, ore 12.00
Faenza: Le Naturelle Imola Basket-Lavoropiù Fortitudo Bologna
Domenica 20 gennaio, ore 12.30
Cagliari: Hertz-Roseto Sharks
Domenica 20 gennaio, ore 18.00
San Lazzaro di Savena: Baltur Cento-Bondi Ferrara
Mantova: Pompea-G.S.A. Udine
Porto San Giorgio: XL Extralight Montegranaro-OraSì Ravenna
Verona: Tezenis-Unieuro Forlì
Piacenza: Assigeco-Termoforgia Jesi

CLASSIFICA
Lavoropiù Fortitudo Bologna 30, De’ Longhi Treviso 24, XL Extralight Montegranaro 24, Tezenis Verona 22, Unieuro Forlì 20, G.S.A. Udine 20, OraSì Ravenna 16, Le Naturelle Imola Basket 14, Pompea Mantova 12, Assigeco Piacenza 12, Bakery Piacenza 12, Roseto Sharks 12, Bondi Ferrara 10, Termoforgia Jesi 10, Baltur Cento 10, Hertz Cagliari 8

IMOLA-FORTITUDO BOLOGNA IN DIRETTA SU SPORTITALIA
Grazie all’accordo con la Lega Nazionale Pallacanestro, Sportitalia ospita in esclusiva, sul canale 60 del Digitale Terrestre e sul canale 225 della piattaforma satellitare Sky, le partite dei gironi Est ed Ovest. Con una copertura di 36 dirette complessive che racconteranno le vicende della Serie A2 Old Wild West, fino al termine della stagione regolare. Le gare trasmesse su Sportitalia saranno visibili anche sulla piattaforma web dell’emittente, ed in parallelo a disposizione degli abbonati ad LNP TV Pass. Per la 17^ giornata, seconda di ritorno, nel girone Est diretta della gara tra Le Naturelle Imola Basket e Lavoropiù Fortitudo Bologna, domenica 20 gennaio alle 12.00 dal PalaCattani di Faenza.

LE PARTITE

DE’ LONGHI TREVISO – BAKERY PIACENZA

Dove: Palaverde, Villorba (Tv)
Quando: sabato 19 gennaio, 20.30
Arbitri: Salustri, Gonella, Marziali
Andata: 92-79
In diretta su LNP TV Pass: http://bit.ly/2Dg2wNE

QUI TREVISO
Max Menetti (allenatore) – “Torniamo al Palaverde per la prima partita casalinga del girone di ritorno con la voglia e il desiderio di dare seguito alla vittoria di Ferrara. La prestazione è la cosa più importante su cui ci dobbiamo focalizzare attraverso intensità e concentrazione soprattutto sulla parte difensiva. Incontriamo una squadra esperta e che ha già dimostrato di poter battere le cosiddette grandi. Il trio Green, Voskuil, Crosariol è la base su cui si poggia la squadra: limitare il loro talento e non concedere spazi a giocatori come Castelli, come successe all’andata, sarà la chiave per bissare la prestazione di Ferrara”.
Note – La De’ Longhi Treviso Basket, dopo la bella vittoria in trasferta a Ferrara, torna al Palaverde alle 20.30 per l’anticipo della 2^ giornata di ritorno con la Bakery Piacenza allenata dall’ex TVB Gennaro Di Carlo (con TVB nella seconda parte di stagione 2013/14). La Bakery è reduce da una bella vittoria con Cento (90-75, Voskuil 25, Crosariol 18), in classifica è al 12° posto con 12 punti, mentre la De’ Longhi TVB è seconda a quota 24 punti. All’andata TVB vinse a Piacenza per 79-92. A parte il “lungodegente” Tomassini, squadra al completo per TVB con il rientro di Eric Lombardi. Lo sponsor di giornata è Crich, azienda dolciaria che è tra i partner principali della De’ Longhi Treviso Basket. Crich ha sposato l’attività di beneficenza della Fondazione Vite Vere Down D.A.D.I. e nel pre partita i ragazzi dell’Associazione Down Autismo e Disabilità Intellettive – Onlus saranno agli ingressi per raccogliere fondi, in cambio regaleranno confezioni di biscotti Crich a chi farà una donazione. Nell’intervallo un gioco con otto partecipanti scelti tra il pubblico che si sfideranno a una gara di tiro con la collaborazione di otto ragazzi down dell’associazione. L’Associazione Down Dadi inizia la sua attività a Padova nel 1985, e ad oggi vanta un’organizzazione strutturata con 10 professionisti (tra psicologi e pedagogisti) che supportano le attività di circa 300 tra bambini e ragazzi. Queste attività vengono svolte in 7 strutture diverse. Appartamenti, laboratori creativi, espressivi, didattici ed un centro integrato che ha come obbiettivo il sostegno di tutti i bambini e delle loro famiglie nelle prime delicate fasi di percorso di crescita e di sviluppo. La Cooperativa Vite Vere Down Dadi, grazie ad un team di 10 professionisti dipendenti (tra psicologi e pedagogisti) e ed altrettanti collaboratori esterni, propone a decine di ragazzi percorsi di autonomia, laboratori creativi e varie attività di Teatro e Musica. Numerose presenze nei principali programmi televisivi nazionali, tra cui Le Iene, Maurizio Costanzo Show, Pomeriggio Cinque, in cui è stato messo in risalto il ruolo pionieristico nell’ambito dell’autonomia dei ragazzi down. Nel 2017 nasce la Fondazione Vite Vere Down D.A.D.I., col compito di reperire fondi per sostenere i progetti della Cooperativa. Casse del Palaverde attive dalle ore 19.00, prevendita nei Punti Vendita consueti e on line fino a sabato alle 12.00 (www.trevisobasket.it, sezione biglietteria per l’acquisto on line o per trovare i punti vendita).
Media – Diretta su LNP TV in streaming video su abbonamento (accesso da www.legapallacanestro.com). Aggiornamenti e interviste post gara sulla pagina Facebook di Treviso Basket. Differita televisiva martedì alle 21 su TeleNordest (canale 19 dtt).

QUI BAKERY PIACENZA
Gennaro Di Carlo (allenatore) – “Se togliamo il primo periodo, contro Cento abbiamo fatto un ottimo lavoro vincendo meritatamente la partita. Domenica a Treviso sarà sicuramente durissima, perché loro hanno un grande roster e hanno perso solamente 4 partite in stagione. In più la loro ultima uscita casalinga è stata una sconfitta, quindi avranno anche voglia di rifarsi. Dovremo elevare la nostra difesa ed essere pressoché perfetti in attacco. Se questo succederà, avremo grosse chance di vittoria”.
Alan Voskuil (giocatore) – “Contro la Baltur è stata una splendida vittoria di squadra. Per buona parte dei 40 minuti abbiamo espresso un ottimo livello di pallacanestro, e la nostra durezza mentale è stata eccellente. È veramente una gioia giocare in casa di fronte al nostro pubblico. Il mio rendimento ne guadagna parecchio. Contro Treviso sarà una partita difficile. Le nostre chance di vittoria passano dal giocare insieme e dal tenere la durezza fisica e mentale alta per tutti i 40 minuti”.
Note – Tutti a disposizione per coach Di Carlo.
Media – Diretta LNP TV, in video streaming sul web su abbonamento (accesso da www.legapallacanestro.com), e aggiornamenti sui social Instagram e Facebook della Bakery Basket – Pallacanestro Piacentina.

LE NATURELLE IMOLA – LAVOROPIÙ BOLOGNA

Dove: PalaCattani, Faenza (Ra)
Quando: domenica 20 gennaio, 12.00
Arbitri: Caforio, Buttinelli, Triffiletti
Andata: 79-90
In diretta tv su Sportitalia (canale 60 digitale terrestre; canale 225 bouquet satellitare Sky)
In diretta su LNP TV Pass: http://bit.ly/2CtFSj1

QUI IMOLA
Emanuele Di Paolantonio (allenatore) – “Domenica giocheremo la partita più bella dell’anno. Più bella dell’anno perché giocheremo contro l’avversario più forte che verrà ad Imola per giocarsi una fetta molto importante della promozione e perché noi non abbiamo nulla da perdere, nulla da chiedere a questa partita se non divertirci a giocare una partita di così alto spessore e cercare comunque di rendere a Bologna la vita il più difficile possibile”.
Nicholas Crow (giocatore) – “Contro Udine è son venuti fuori i nostri miglior pregi e i nostri peggiori difetti. Per 20 minuti abbiamo dominato in uno dei campi più tosti del campionato, ma con 5 minuti di blackout abbiamo compromesso totalmente il match. Questo ci deve dare tanta consapevolezza nei nostri mezzi, come spesso ci dice il coach ‘molte volte dipende soltanto da noi’ perciò dobbiamo essere bravi a portare la nostra totale concentrazione su tutti i 40 minuti. Domenica ci aspetta una partita difficile contro la prima della classe, ce la giochiamo in casa, dobbiamo crederci anche se sappiamo che davanti troveremo una corazzata ‘in missione’. Non verranno a regalarci la partita ma sappiamo bene cosa dobbiamo fare e sappiamo fare, sappiamo i nostri punti di forza e dovremmo essere bravi a metterli in pratica per provare a portare a casa i due punti. Ci aspetta una grande partita da parte di tutti, in un campo caldo, dove sicuramente ci sarà una bellissima cornice di pubblico”.
Note – Nulla da segnalare.
Media – La partita sarà trasmessa in diretta su Sportitalia alle ore 12 ed in streaming sulla piattaforma LNP TV per gli abbonati al servizio. L’emittente televisiva DI.TV (canali 90 e 17 del digitale terrestre in Emilia-Romagna, nella provincia di Pesaro e Urbino, e in parte del Veneto) trasmetterà la differita dell’incontro lunedì alle 22 ed in replica il giorno seguente.

QUI FORTITUDO BOLOGNA
Marco Venuto (giocatore) – “Siamo indubbiamente felici del rendimento che stiamo avendo. Tutti protagonisti dal primo all’ultimo giocatore, questo è ciò che ci contraddistingue ogni domenica e che ci sta consentendo di ottenere buoni risultati. Siamo felici di giocare insieme, condividiamo tutto, davvero un grande gruppo. Non abbiamo, però, ancora fatto nulla per esaltarci, la stagione è lunghissima e fine aprile è molto distante. Siamo solo a metà di un percorso in cui gli avversari non ci regalano e non ci regaleranno nulla, la strada da percorrere è ancora lunghissima e ne siamo consapevoli. Certo, i complimenti fanno piacere e gratificano, la gente percepisce la voglia che abbiamo di andare in campo e di tuffarci su ogni pallone, ma mancano ancora 14 partite, ognuna da affrontare come una finale. Già contro Imola sarà una gara complessa, l’Andrea Costa ha un’ottima coppia di americani, dovremo esser capaci di leggere bene le situazioni di gioco che si presenteranno sul parquet, stare attenti anche alle fiammate di Fultz, Rossi, Crow e partire, come sempre, dalla nostra difesa per cercare di incanalare la partita sui giusti binari”.
Note – Niente di particolare da segnalare.
Media – Diretta televisiva su Sportitalia, radiofonica su Radio Nettuno e streaming su LNP TV Pass. Differita televisiva su TRC lunedì 21 gennaio alle ore 23.30.

HERTZ CAGLIARI – ROSETO SHARKS

Dove: PalaPirastu, Cagliari
Quando: domenica 20 gennaio, 12.30
Arbitri: Noce, Dionisi, Perocco
Andata: 68-86
In diretta su LNP TV Pass: http://bit.ly/2QSxWgs

QUI CAGLIARI
Alessandro Iacozza (allenatore) – “La vittoria conquistata domenica scorsa a Forlì ha portato molta soddisfazione e gioia nel nostro ambiente ed in noi stessi. Il buono stato di forma e la capacità dei nostri ragazzi di rimanere concentrati rispettando il piano partita ci hanno consentito di esprimere un gioco di squadra di alto profilo. Vincere è stata una impresa straordinaria, figlia dei nostri costanti miglioramenti. La prossima gara interna la disputeremo contro Roseto, una delle squadre più atletiche e fisiche del campionato che sta vivendo un ottimo periodo di forma. Siamo consapevoli che servirà una ulteriore prestazione di livello e stiamo continuando a lavorare in questo senso. Vogliamo il pubblico del PalaPirastu a supporto del nostro entusiasmo, dal canto nostro faremo di tutto per regalare a quanti accorreranno un’altra gioia”.
Roberto Rullo (giocatore) – “La vittoria su un campo difficile come quello di Forlì deve darci tanta consapevolezza, se vogliamo salvarci dovremo affrontare tutte le gare con questa mentalità. Nelle ultime gare abbiamo trovato maggiore equilibrio, grazie anche al lavoro svolto in palestra quotidianamente, cosa che non riuscivamo a fare nella prima parte di stagione complice una lunga serie di problemi fisici che hanno colpito tanti compagni di squadra, me compreso. La gara di domenica contro Roseto sarà davvero tosta, può essere fondamentale per il nostro obiettivo, vincere significherebbe agganciare una tra Ferrara e Cento e potrebbe essere una grossa spinta per le gare successive”.
Note – Roster al completo. Ex di giornata Giga Janelidze.
Media – L’incontro sarà trasmesso in diretta streaming su LNP TV Pass. Collegamenti radiofonici durante il match su Radio Sintony.

QUI ROSETO
Brandon Sherrod (giocatore) – “Sarà un match fondamentale per noi, vincere significherebbe mettere 6 punti tra noi e loro e con 2-0 negli scontri diretti, oltre che ovviamente salire ancor di più in classifica. Cagliari è una squadra in salute ed in netta ripresa, vengono da una vittoria importante a Forlì, hanno due americani, Miles e Johnson, forti nella metà campo offensiva, e soprattutto vogliono continuare su quanto buono fatto ultimamente dando un forte segnale alle altre squadre. Le insidie saranno molte, e come ogni match sarà importante concentrarsi su tanti fattori determinanti su ambo i lati del campo: con la partenza di Bushati siamo un pochino diversi, soprattutto a livello numerico, ma la nostra energia e il nostro atletismo non mancheranno di sicuro e sono convinto che potremo fare bene anche in una trasferta difficile come quella in Sardegna”.
Note – In settimana risolto il contratto con Franko Bushati, accasatosi all’Eurobasket Roma, per il resto roster al completo per coach D’Arcangeli.
Media – Gara in diretta ed esclusiva su LNP TV Pass, aggiornamenti live sulla pagina Facebook e Instagram “RosetoSharks”.

BALTUR CENTO – BONDI FERRARA

Dove: PalaSavena, San Lazzaro di Savena (Bo)
Quando: domenica 20 gennaio, 18.00
Arbitri: Radaelli, Capurro, Barbiero
Andata: 86-92
In diretta su LNP TV Pass: http://bit.ly/2FzUSje

QUI CENTO
Luca Bechi (allenatore) – “Dobbiamo rinvigorire e dare nuova linfa alla nostra squadra, un po’ giù di tono a causa di risultati negativi. Fa parte del nostro lavoro uscire da queste situazioni di difficoltà. In questi momenti c’è da ritrovare l’unità d’intenti: dobbiamo ricompattarci. Ci sono pochi giorni per preparare questa partita, il lavoro non è stato stravolto, anche perché non aveva senso farlo. Nello sport c’è un valore aggiunto motivazionale: e noi dobbiamo metterlo in campo, sia contro Ferrara che in tutte le altre partite ed allenamenti: ogni volta che scendiamo sul parquet per lavorare. Cose semplici, ma essenziali: spirito ed etica di lavoro”.
Rihards Kuksiks (giocatore) – “Sono grato di avere avuto questa opportunità per tornare in Italia. La Baltur Cento non è nella migliore situazione, ma sono sicuro che con l’aiuto di tutti riusciremo a uscirne. Io sono un tiratore da tre punti, ma posso aiutare la squadra anche nei passaggi e in difesa, dove ci sarà bisogno di me. Oltre ai miei punti, potrò sicuramente portare un po’ della mia esperienza e aiutare i giocatori. So che questo derby è una sfida importante, a cui i tifosi tengono molto, così come saranno importanti tutte le prossime partite”.
Note – Indisponibili White e Pasqualin. Nelle file biancorosse ben tre ex: Moreno, Benfatto ed Ebeling.
Media – Partita trasmessa da LNP TV Pass e in radiocronaca web gratuita su Radio 4zero3 (www.ledodiciporte.it). Copertura su tutti i canali social della Benedetto XIV.

QUI FERRARA
Andrea Bonacina (allenatore) – “Domenica sarà una sfida fra due formazioni ferite, due ‘animali’ in cerca di collocazione più positiva, chi in questa settimana sarà stato capace di compattarsi maggiormente e di tirare fuori l’essenza del proprio stare assieme, beh, arriverà più pronto. Non sarà sicuramente una gara in cui la scelta tattica, lo schema o la giocata risolveranno l’esito finale, ma sarà un derby in cui i gruppi dovranno rispettivamente rispondere presente e venire fuori sulle cose che non finiscono sulle statistiche. La Baltur non ha cambiato fisionomia nei giocatori, ma ha cambiato lo staff attorno alla squadra, da questo terremoto mi aspetto una grande scossa emotiva, i giocatori sono stati responsabilizzati, da Mays e Kuksiks, chiudendo con Reati, Chiumenti, Moreno e Benfatto. Mi aspetto una Cento che da subito spingerà a tutto gas e farà una gara di grande ardore, dal canto nostro dovremo rispondere presente. Se saremo quelli contro Roseto e Treviso, perderemo. La chiave? Cento ha Kuksiks, che è uno dei migliori tiratori in Europa, uno dei migliori tiratori da fuori in Italia come Reati, forse il miglior tiratore da fuori del campionato come Gasparin, più Mays che spacca le gare con il tiro da fuori. La nostra difesa sarà la chiave, come del resto la nostra risposta in termini d’intensità”.
Gabriele Ganeto (giocatore) – “Parliamo di un derby molto più che estremamente fondamentale per entrambe le squadre, ci si giocherà buona parte del prosieguo della stagione, non tanto per i due punti in palio, ma per il morale: vogliamo dare credito a una direzione di squadra che si è intrapresa, vogliamo dare seguito al lavoro di grande intensità che stiamo facendo. Bisogna che vinciamo con il desiderio e la volontà di farlo, al bel gioco penseremo poi. Il mio inserimento? Arrivo da una situazione atroce, a Ferrara sono estremamente felice di aver trovato un gruppo che ha il piacere di stare assieme e di lavorare insieme, contento di essere riuscito a trovarlo, ciò ci deve dare quella forza in più per lavorare bene assieme, fortuna che non va sperperata. Partiamo da questo per costruire un nuovo inizio di stagione, speriamo il più positivo possibile. Contro Cento dobbiamo difendere, affronteremo chi ha molti giocatori che, individualmente, sono grandi attaccanti e tiratori”.
Note – Ancora fuori Cesare Barbon (infiammazione all’alluce sinistro), costretto da oltre un mese a guardare dalla tribuna i compagni di squadra. Durante la settimana il resto del gruppo ha lavorato bene e con costrutto, con gli innesti Folarin Campbell e Gabriele Ganeto sempre più dentro i giochi d’attacco e di difesa del Kleb.
Media – Diretta LNP Tv Pass (https://tvpass.legapallacanestro.com/index.php/2019/01/09/baltur-cento-vs-bondi-ferrara?lang=it), aggiornamenti sui social del Kleb Basket Ferrara, cronaca e tabellino saranno presenti sul sito ufficiale del Kleb Basket Ferrara nel post gara.

POMPEA MANTOVA – GSA UDINE

Dove: Grana Padano Arena, Mantova
Quando: domenica 20 gennaio, 18.00
Arbitri: Beneduce, Pecorella, Lestingi
Andata: 74-88
In diretta su LNP TV Pass: http://bit.ly/2FwsFKf

QUI MANTOVA
Alessandro Finelli (allenatore) – “Udine è una squadra molto ambiziosa con un roster di 10 giocatori, con le risorse giuste per affrontare le emergenze. Il nostro gruppo sta facendo degli sforzi importanti in emergenza per giocare delle partite consistenti e ne sono orgoglioso. Ci portiamo sicuramente dietro la rabbia per la sconfitta all’overtime con Roseto; adesso abbiamo una gara interna contro Udine che reputo importantissima, la interpreto come una gara 5 di playoff. Abbiamo anche una grande necessità di fare punti contro una squadra della fascia alta della classifica, perché una vittoria di questo tipo vale doppio. Per arrivarci è necessario mettere insieme una grande umiltà, rispetto per l’avversario, grande concentrazione e creare nella nostra casa un fortino dove, con unità d’intenti e spirito di gruppo, con i nostri tifosi e appassionati si crei un altissimo livello di energia per portare a casa una vittoria per noi cruciale per raggiungere i nostri obiettivi. Ci vorrà un grande approccio difensivo: loro hanno tanti tiratori da tre punti con mani buone e due centri importanti, quindi sarà fondamentale la nostra attenzione difensiva per sviluppare giochi in velocità. Dovremo essere capaci nel mantenere serenità e fiducia in attacco”.
Mario Ghersetti (giocatore) – “Contro Udine domenica ci aspettiamo una gara molto difficile perché, anche senza Powell, hanno un roster molto lungo e forte, con italiani di qualità. Dunque dovremo stare molto attenti e molto concentrati; sappiamo quali sono i nostri mezzi, abbiamo alzato la qualità del nostro gioco nelle ultime 4/5 partite…sappiamo che possiamo vincere, ma dobbiamo essere umili e lavorare come stiamo facendo. Noi sicuramente non abbiamo paura dei nostri avversari ma molto rispetto”.
Note – Fuori per infortuni Luca Vencato e Andrew Warren.
Media – La gara sarà trasmessa live sulla Web Radio5.9. La gara sarà visibile in diretta e on demand in abbonamento su LNP TV Pass. Aggiornamento live sui social Facebook, Instagram e Twitter degli Stings.

QUI UDINE
Demis Cavina (allenatore) – “La vittoria di domenica scorsa sarà certamente ricordata come una tappa fondamentale per la crescita di questo gruppo che è riuscito a cementarsi nelle difficoltà incontrate nella settimana precedente alla gara e nella gara stessa. Contro Imola è stata sfoderata una delle più belle prestazioni di questa prima metà del campionato. Stiamo continuando ad attraversare un periodo non facile, ma ho ottime sensazioni nel vedere le risposte che il gruppo sta dando. Sono certo che anche nella prossima partita i ragazzi che avrò a disposizione saranno pronti a giocare al massimo delle proprie potenzialità”.
Mauro Pinton (giocatore) – “L’arrivo di Veideman ha dato una svolta importante alla stagione degli Stings. È un giocatore che, così come l’altro ex Raspino, si mette a completa disposizione del team: ha grande visione di gioco e grande tecnica. Domenica ci aspetterà una partita importante e difficile contro una squadra che vorrà riscattare la sconfitta di Roseto. Noi dovremo dimostrare che possiamo fare bene anche in trasferta”.
Note – Capitolo infermeria: Lorenzo Penna in seguito alla forte contusione a un ginocchio subìta domenica scorsa è rientrato gradualmente nel gruppo insieme allo scavigliato Trevis Simpson assente contro Imola; la presenza di Riccardo Cortese (botta a una spalla) sarà decisa solo a ridosso della partita; non ci sarà Marshawn Powell che resterà out per almeno quattro settimane dopo l’operazione al menisco del ginocchio sinistro alla quale si è sottoposto giovedì.
Media – L’incontro sarà trasmesso in diretta streaming su LNP TV Pass, video su Udinews Tv (canale 110 del digitale terrestre in Friuli Venezia Giulia) e audio su BH web radio (https://www.spreaker.com/user/bhwebradio) con il commento di Massimo Fontanini. Gli aggiornamenti in diretta alla fine dei quarti saranno pubblicati sui profili social bianconeri: Facebook (www.facebook.com/apudine), Twitter (www.twitter.com/apudine) e Instagram (www.instagram.com/apugsa_udine).

XL EXTRALIGHT MONTEGRANARO – ORASÌ RAVENNA

Dove: PalaSavelli, Porto San Giorgio (Fm)
Quando: domenica 20 gennaio, 18.00
Arbitri: Rudellat, Callea, Lupelli
Andata: 101-67
In diretta su LNP TV Pass: http://bit.ly/2FFUgrS

QUI MONTEGRANARO
Cesare Pancotto (coach) – “Torniamo a casa dopo due settimane e già in archivio la prima di ritorno in questo nostro calendario un po’ schizofrenico che ci ha visto fino ad ora nove volte fuori casa e solo sette a domicilio. È stato comunque un buon modo per aggredirlo al meglio ed ottenere risultati importanti e storici. Questo però ormai è il passato, un passato che nessuno può toglierci ma che è alle spalle. Ora si passa da un girone di andata dove le partite sono importanti per qualificarti come valore ad uno di ritorno dove le gare diventano invece determinanti per la classifica. Tutto accelera nella seconda parte della stagione, tutte guardano a sogni e obiettivi. Focalizzandoci su Ravenna, io credo sia una squadra da playoff. Lo è stata in passato e lo è attualmente per quello che dice la classifica. È un team consolidato in Serie A2, con un quintetto eccellente, con il secondo miglior realizzatore del campionato in Smith, ed una panchina importante dalla quale spiccano le qualità di Montano e Gandini. In panchina poi c’è un allenatore molto esperto e bravo come Mazzon. È una squadra che usa molti tatticismi difensivi e con grande potenziale offensivo. Per noi non deve cambiare nulla: partiamo dalla consapevolezza di essere nel girone di ritorno e di dover mettere carburante partendo dalla difesa, che deve darci solidità e sicurezza, ed arrivando fino all’attacco, dove vogliamo qualità e buone percentuali”.
Valerio Amoroso (giocatore) – “Ravenna è un’ottima squadra, a partire da Smith, che conosco bene per averci giocato un anno intero insieme, ma non solo. All’inizio della stagione hanno fatto fatica a trovare il loro equilibrio e anche per questo all’andata stravincemmo. Probabilmente non erano ancora la squadra che sono adesso e possono ancora crescere. Non dobbiamo fare l’errore di pensare che ci sia solo Smith cui fare attenzione: è una squadra con tanti ottimi giocatori, con i quali abbiamo giocato contro tutti tante volte. Bisognerà tenere al massimo la concentrazione”.
Note – Un piccolo problema muscolare ha frenato la settimana di Matteo Negri, che dovrebbe comunque essere della partita. La’Marshall Corbett è a 17 punti da quota 1000 in maglia gialloblu: se rispetterà la sua media punti a partita di 17.8 dovrebbe raggiungere il traguardo già durante il match contro Ravenna.
Media – Diretta streaming per abbonati su LNP Tv Pass (https://tvpass.legapallacanestro.com), diretta audio dal canale Spreaker ufficiale della società Poderosa Live Radio (https://www.spreaker.com/user/poderosa), aggiornamenti dai canali ufficiali Facebook (Poderosa Pallacanestro Montegranaro), Twitter (@poderosabasket) e Instagram (@poderosamontegranaro). La partita sarà trasmessa in differita lunedì sera alle 20.15 su Tvrs (canale 11 del digitale terrestre).

QUI RAVENNA
Andrea Mazzon (allenatore) – “Domenica troveremo dall’altra parte una delle squadre più solide e concrete del campionato, dobbiamo far loro i complimenti per il cammino che li ha portati al vertice e riconoscere che solo con una gara perfetta da parte nostra ci potrebbe dare una chance di vittoria. È evidente che le palle perse e le percentuali nel tiro da tre punti sono la chiave in trasferta, quindi concentriamoci su possesso dopo possesso, solo così si potrà competere con una squadra che se arrivasse in salute com’è ora ai playoff ad aprile, diventerà una contender per la promozione”.
Adam Smith (giocatore) – “Siamo consapevoli che affrontare Montegranaro rappresenterà un impegno molto difficile, anche alla luce della netta sconfitta del girone di andata. Però abbiamo preparato bene la gara e ci stiamo allenando per riuscire a competere anche con le squadre più forti del campionato e proveremo a farlo già in questa occasione”.
Note – Niente da segnalare.
Media – Diretta streaming su LNP TV Pass.

TEZENIS VERONA – UNIEURO FORLÌ

Dove: AGSM Forum, Verona
Quando: domenica 20 gennaio, 18.00
Arbitri: Pierantozzi, Terranova, Bartolomeo
Andata: 65-67
In diretta su LNP TV Pass: http://bit.ly/2syRT2g

QUI VERONA
Luca Dalmonte (allenatore) – “La classifica suggerisce contro Forlì, ad oggi, uno scontro diretto con una vicina competitor. Squadra ben allenata con organizzazione e una distribuzione di ruoli ben definita. Roster equilibrato e ‘camaleontico’. Il perno di questa caratteristica la garantisce Lawson: funzionale nel ruolo di 4 per la sua taglia nel gioco interno, efficiente perché la sua doppia dimensione giocando nel 5. Due opzioni offensive sul perimetro di grande produzione, Johnson e Marini. Donzelli e Oxilia garantiscono doppio ruolo, presenza e duttilità. Giachetti e Bonacini, talmente opposti quanto funzionali: il primo leader tecnico indiscusso con altissimo IQ cestistico al servizio della squadra. Il secondo ha l’energia a tutto campo ed è l’anima della squadra. Necessario leggere la doppia dimensione di Lawson e contenere il talento offensivo della coppia Marini-Johnson. Importante resettare i vantaggi che Giachetti può produrre e creare per la squadra, richiesta da parte nostra una attenta presenza difensiva sia individualmente sia di squadra. Difensivamente Forlì ha un sistema che aggredisce. Importante per noi sviluppare una buona esecuzione di inizio e trovare un equilibrio tra attaccare secondo le nostre caratteristiche e muovere la palla per avere il coinvolgimento da parte di ogni singolo. La classifica suggerisce questo, prendiamo atto”.
Omar Dieng (giocatore) – “Sicuramente Forlì arriverà a Verona molto agguerrita dopo la sconfitta subìta in casa contro Cagliari con un divario di 20 punti. Altrettanto lo siamo noi, dopo la lezione di Bologna; vogliamo rialzarci subito anche grazie all’aiuto del nostro pubblico che potrà essere l’arma in più. Come sempre, in questo campionato, sarà una gara da giocare con la massima concentrazione. La prima parte della stagione ha dimostrato che c’è grande equilibrio in ogni gara e ogni match va preparato ed affrontato con la massima energia. Domenica bisognerà essere continui per tutti i 40 minuti, loro hanno giocatori di talento come Giachetti, Lawson e Johnson, solo per citarne alcuni. Ecco perché servirà aggressività e sarà fondamentale rispettare il nostro piano partita preparato con il nostro coach”.
Note – Nuova settimana complicata per l’infermeria gialloblù. Già confermata l’assenza di Mattia Udom, durante gli ultimi giorni hanno accusato problemi Severini (attacco influenzale), Henderson (schiena) ed Amato (mano sinistra). I tre dovrebbero recuperare, pur arrivando da una settimana con pochissimi allenamenti nelle gambe. Intervallo riservato al basket femminile all’AGSM Forum; sul parquet di Verona sfileranno le ragazze della società Alpo Basket, capolista in Serie A2 e qualificata alla Coppa Italia, assieme al proprio settore giovanile.
Media – Il match dell’AGSM Forum sarà trasmesso in diretta streaming su LNP Tv.

QUI FORLÌ
Renato Pasquali (General Manager) – “Stiamo attraversando un periodo di scarsa brillantezza dovuta alle assenze di qualche giocatore a causa degli infortuni. Sono sicuro che chi sarà della partita domenica darà il suo meglio, pur sapendo che giocheremo contro quella che è probabilmente la squadra più atletica del girone e sarebbe stato opportuno presentarci nella miglior condizione fisica”.
Davide Bonacini (giocatore) – “A Verona faremo di tutto per uscire da questo momento difficile. È stata un’altra settimana difficile per la squadra dal punto di vista fisico ma non deve essere un alibi: chi scenderà in campo con la maglia di Forlì darà il 110%. Verona è una squadra fortissima ed è reduce da 9 vittorie nelle ultime 10, sta a noi dimostrare di poter stare a questi livelli”.
Note – Reduce da due ko consecutivi l’Unieuro Forlì va a caccia del riscatto su uno dei campi più difficili del girone. Influenzato in settimana, è in dubbio per la partita l’americano Melvin Johnson. Out Samuel Dilas.
Media – Gara in diretta in chiaro su LNP TV Pass per gli abbonati al servizio; aggiornamenti live sulla pagina Facebook e su Instagram; differite su Teleromagna.

ASSIGECO PIACENZA – TERMOFORGIA JESI

Dove: PalaBanca, Piacenza
Quando: domenica 20 gennaio, 18.00
Arbitri: Scrima, Maffei, Solfanelli
Andata: 86-97
In diretta su LNP TV Pass: http://bit.ly/2RC2SXt

QUI ASSIGECO PIACENZA
Gabriele Ceccarelli (allenatore) – “Affrontiamo la squadra che, fino a questo punto del campionato, ci ha inflitto la sconfitta più pesante in quella che per noi è stata la nostra peggiore prestazione di questa stagione. Dovremo essere consci nel capire che Jesi è una squadra pericolosa, che non si affida solo alle mani dei due americani Dillard e Jones ma conta anche su un gruppo di italiani solidi, facendo del tiro da tre e dell’aumentare i ritmi e i possessi le loro armi principali. Noi siamo molto arrabbiati per l’ennesima partita persa sul filo di lana a Ravenna e quindi vogliamo dare un messaggio prima di tutto a noi stessi per dare una svolta al nostro campionato”.
Matteo Piccoli (giocatore, guardia) – “Contro Jesi ci aspetta una partita tosta. Quella dell’andata è stata la nostra peggiore partita, vogliamo riscattarci. É la mia ex squadra e i tanti applausi ricevuti dai miei ex tifosi all’andata sono stati davvero speciali. Vogliamo questa vittoria per rialzarci dopo l’immeritata sconfitta a Ravenna. Abbiamo tutti bisogno dei due punti. Sarà una partita fondamentale. Sono carico”.
Note – Tutto il roster è a completa disposizione di coach Ceccarelli, ad eccezione degli infortunati Bossi e Turini, sempre più vicini al rientro.
Media – La partita sarà trasmessa in streaming su LNP TV Pass (https://tvpass.legapallacanestro.com/) e su Radio Sound Piacenza all’interno del programma Stadio Sound (frequenze FM: 95.0 MHz, 94.6 MHz e in streming su http://www.radiosound95.it/). Aggiornamenti in diretta anche sui nostri social networks (Facebook, Twitter e Instagram) e da lì al sito www.uccassigecopiacenza.it.

QUI JESI
Damiano Cagnazzo (head coach) – “Ci attende una gara molto difficile, una sfida contro una diretta concorrente per il nostro obiettivo stagionale e questo rende molto importante il confronto. Affrontiamo una squadra che ha già dimostrato le proprie potenzialità violando due parquet di prestigio come Verona e Treviso e che ha fisicità e reattività da vendere, prova ne è la capacità di rimontare passivi importanti dentro la stessa gara e di non darsi mai per vinta sino alla fine. Noi dovremo fare tesoro delle indicazioni del derby di domenica scorsa in termini di atteggiamento e produrre l’energia necessaria per centrare il primo successo esterno di stagione. Contrastare la fisicità dei nostri avversari e mettere attenzione costante lungo l’intero arco di gara saranno le chiavi per provare ad aggiudicarci la pesante posta in palio”.
Isacco Lovisotto (giocatore) – “Sapevamo che il derby sarebbe stata una partita dura, soprattutto per la caratura dei nostri avversari. Ce la siamo giocata fino alla fine nonostante non fossimo stati perfetti ma loro purtroppo si sono fatti trovare pronti nei momenti cruciali del match. Da adesso in poi ogni partita sarà per noi fondamentale, anche quelle in trasferta dove inseguiamo un successo da inizio stagione. Per questo motivo la partita di domenica a Piacenza è importantissima, anche perché affrontiamo una squadra che ha il nostro stesso obiettivo stagionale”.
Note –Tutti i giocatori sono a disposizione di coach Cagnazzo. Ex di turno Ike Ihedioha e Matteo Piccoli.
Media – Diretta in video streaming sul web grazie a LNP TV Pass per gli abbonati al servizio (gli abbonamenti si acquistano tramite il sito www.legapallacanestro.com).

Fonte: Area Comunicazione LNP.

Commenta