La Junior League è già realtà: Sportando vi porta nelle pieghe del nuovo format di LBA

La Junior League è già realtà: Sportando vi porta nelle pieghe del nuovo format di LBA

Ecco il piano dei club di Serie A per il nuovo campionato "Primavera" del basket italiano. Il 12 marzo un nuovo confronto

Il progetto “Junior League” per la stagione 2019/2020 è già in discussione dal 16 gennaio, quando presso la sede della LBA molti club di Serie A si sono ritrovati intorno al Tavolo Tecnico Sportivo per dare vita a questo nuovo “format”. Da segnalare che un nuovo incontro è fissato per il 12 marzo.

Cerchiamo di fissare alcuni punti cardine di questo progetto:
– Sarà un campionato Under20, in perfetta continuità con l’Under18 Eccellenza già esistente;

 

– Sarà obbligatorio ed esclusivo per i 18 club di LBA;

– I club di LBA dovranno iscrivere una squadra con medesimo codice FIP o con quello di una società franchigia (modalità tutta da formulare, quest’ultima, ndr);

– Prevederà la possibilità di schierare due atleti di cittadinanza straniera, in grado di poter completare la formazione entro il termine della Junior League, e un cittadino straniero che non potrà completare la formazione;

– Sarà aperta ad atleti con contratto professionistico, giovani di Serie, o con contratto di apprendistato con un tetto salariale di 5.000 euro annui (anche questo è un passaggio da definire, ndr);

– Sarà aperta a coach con contratti da Responsabile Settore Giovanile, Secondo o Terzo assistente di prima squadra, nuova figura di allenatore (ma con minimo salariale uguale a quello del Responsabile Settore Giovanile);

– La sostenibilità del torneo arriverà mediante nuovi introiti e risorse alternative a quelle a cui già oggi hanno accesso i club di LBA;

Ma con che formula verrà steso il calendario della competizione?

Due le ipotesi al vaglio:

a) Identico calendario del campionato LBA delle prime squadre, con i turni infrasettimanali (delle prime squadre, ndr) recuperati durante le finestre delle nazionali. Se il giorno XX, ad esempio, è prevista la gara Olimpia Milano-Reyer Venezia al Medionalum Forum d’Assago per le ore 20.45, nel pomeriggio si terrà la sfida di Junior League tra Olimpia Milano e Reyer Venezia al Medionalum Forum d’Assago. Un tesserato potrà prendere parte ad entrambe le sfide. Non ci saranno playoff, il trofeo verrà assegnato al termine della stagione regolare;

b) Identico calendario del girone di andata del campionato LBA delle prime squadre, con turni infrasettimanali (delle prime squadre, ndr) da recuperarsi durante la finestra Fiba di novembre e gennaio. Tutte le 18 squadre accedono ad una seconda fase da giocarsi durante la finestra FIba del 17-25 febbraio, con 6 triangolari. Le prime classificate, e le due migliori seconde, accedono ad un tabellone nel periodo pasquale con quarti di finale, semifinale e finale. Le dieci escluse accedono ad un tabellone secondario.

Commenta