Serie A, cinque squadre multate per un totale di €3.500

Serie A, cinque squadre multate per un totale di €3.500

Per la Virtus Roma la multa più alta perché nel primo tempo si è giocato senza il tabellone elettronico dei falli di squadra

Serie A
Quinta giornata di andata, gare del 19-20 ottobre

ACQUA S. BERNARDO CANTÙ. Ammenda di Euro 500,00 per offese collettive sporadiche del pubblico verso tesserati.

ACQUA S. BERNARDO CANTÙ. Ammonizione per rilevante irregolarità delle attrezzature obbligatorie (lo stop lamp dei 24″ e fine periodo, non sono sincronizzati con i rispettivi cronometri, accendendosi in leggero ritardo).

SEGAFREDO VIRTUS BOLOGNA. Ammenda di Euro 500,00 per offese collettive sporadiche del pubblico verso tesserati e verso la Lega Basket

VIRTUS ROMA. Ammenda di Euro 1.500,00 per rilevante irregolarità delle attrezzature obbligatorie (nel primo tempo si è giocato senza il tabellone elettronico dei falli di squadra).

DE’LONGHI APPLIANCES TREVISO. Ammenda di Euro 550,00 per offese collettive frequenti del pubblico agli arbitri e per lancio di oggetti non contundenti collettivo sporadico, senza colpire (palle di carta)

UMANA VENEZIA MESTRE. Ammenda di Euro 450,00 per offese collettive sporadiche del pubblico agli arbitri.

Fonte: FIP.

Commenta