La Virtus Bologna non si ferma più: 96-77 contro Maccabi Rishon in EuroCup

La Virtus Bologna non si ferma più: 96-77 contro Maccabi Rishon in EuroCup

Cinque su cinque per Djordjevic, Bologna continua a far bene

Senza tanti sforzi, la Virtus Bologna vince contro il Maccabi Rishon tra le mura del PalaDozza. Bologna agguanta così la quinta vittoria consecutiva di quest’anno, la seconda in EuroCup dopo aver vinto la prima a Ulm. Buona prestazione del duo a trazione serba Teodosic-Markovic, sugli scudi Gaines e da segnalare anche la buona prova di Pajola che raggiunge la doppia cifra. Per quanto riguarda la formazione ospite, si “salva” il trio Hamilton, Monroe, Swing.

Palla a due vinta dal Maccabi, ma il primo canestro della partita è di Gambel dalla lunetta dopo il fallo subito. La formazione ospite si dimostra molto propositiva nei primi minuti, le triple di Hamilton e Swing portano infatti gli israeliani davanti. Gaines, che non ha brillato contro Venezia, vuole entrare subito in partita e lo fa realizzando tre “bomba” già nella prima metà del quarto. Con l’ingresso di Hunter la Virtus sale 15-9, time out richiesto da coach Goodes. Bologna si mantiene a +6 (24-18) a fine primo periodo, grazie all’apporto di tutto il quintetto. Spazio sul parquet anche per il nuovo arrivato della Virtus Bologna: Marcos Delía.

La seconda frazione si apre con l’appoggio al vetro di Cournooh dopo una persa del Maccabi. I padroni di casa salgono rapidamente in doppia cifra di vantaggio in seguito ai canestri dalla lunga distanza di Baldi Rossi e Teodosic. Il Maccabi pesca qualche punto da Monroe, il più prolifico degli israeliani, ma gli ospiti faticano molto a trovare il fondo della retina. A metà, 34-24. La squadra ospite tutto d’un tratto si risveglia e con un parziale di 3-9 torna sotto a distanza di 4 lunghezze (37-33). Le Vu Nere tornano nuovamente a +10, ma il Maccabi non ci sta e chiude il primo tempo sotto 45-40.

Gli ospiti rientrano meglio dopo la pausa e riesco anche a passare in vantaggio, per la seconda volta nel corso del match sul 48-49. Monroe si allaccia con Ricci e lo provoca andando a muso duro, ma il giocatore in maglia bianconera mantiene la calma. I padroni di casa riescono ad imporsi nuovamente, Pajola realizza 5 punti consecutivi, Markovic spara e segna tre volte con i piedi oltre l’arco e Bologna chiude 71-59 dopo la terza sirena. Il Maccabi abbassa drasticamente le percentuali e Bologna scappa via definitivamente allungando fino a +19, chiudendo il match con largo anticipo. Dopo 5′ di “garbage time”, si conclude 96-77.

 

Commenta