Sconochini: “Scola è un gigante, ha il fuoco dentro”

Sconochini: “Scola è un gigante, ha il fuoco dentro”

Il talent di Eurosport parla degli argentini nel massimo campionato al Corriere dello Sport.

Intervista a Hugo Sconochini sul Corriere dello Sport, con l’olimpionico argentino che ha parlato dei suoi connazionali in Serie A, aumentati di numero dopo gli arrivi di Luis Scola e Marcos Delia.

Su Scola: “È un gigante, ha il fuoco dentro e lo ha dimostrato all’esordio in EuroLeague, nonostante avesse un solo allenamento nelle gambe. Ha una facilità incredibile nel produrre punti ed è un grande competitor. Servirà a Milano per dare profondità alla batteria di lunghi”.

Su Delia: “Ha un ruolo diverso, è un pivot puro. Penso che sia arrivato per rafforzare la squadra sotto canestro dove Gamble non sta brillando, anche se siamo solo all’inizio”.

Su Ariel Filloy: “È un computerino, ha il tempo del gioco nella testa e gli attributi per tenere la squadra in mano”.

Su Bruno Cerella: “È una sicurezza, il giocatore perfetto per ogni allenatore e il compagno di squadra ideale. Non si lamenta mai e dà l’esempio, riesce ad adattarsi a qualsiasi sistema di gioco”.

Su Toto Forray: “Potrebbe far parte degli Avengers. E un supereroe che, al posto della maschera, raccoglie i capelli lunghi dietro la testa. È un combattente, mi emoziona il modo in cui interpreta le partite”.

Fonte: Corriere dello Sport.

Commenta