Sykes e Green fanno volare Avellino: Torino va ko 79-96

Sykes e Green fanno volare Avellino: Torino va ko 79-96

Secondo successo consecutivo in campionato della Sidigas

Avellino piazza il secondo successo di fila in campionato espugnando Torino nel posticipo del dodicesimo turno  col punteggio di 79-96. Dopo un primo tempo condotto da una buona Fiat, in grado anche di toccare il +10 (43-33), Avellino ha cambiato marcia nel secondo tempo, guidata ancora dal trio Sykes, Green, Nichols (64 punti in tre) che hanno annichilito la resistenza di una Torino rivedibile. Sidigas che sale a quota 16 punti in classifica, rimangono invece a 8 i piemontesi.

Cronaca. Partono forte i due attacchi, con Cusin e Young che fissano il 9-8 al 3′. Il match prosegue sul filo dell’equilbrio, con Wilson da una parte e Nichols dall’altra a mettersi in proprio (13-15 al 5′). Qualche palle persa di troppo da parte degli ospiti e sette punti di fila di Moore propiziano il primo tentativo di allungo della Fiat (23-18) al 7′, prima che Nichols e una tripla di Wilson sulla sirena fissino il 30-23 al termine del primo quarto. La Sidigas rialza la testa con un parziale di 5-0 (30-28 all’11’), ma Torino risponde prontamente e con McAdoo ristabilisce il +7 (35-28). Le percentuali in attacco dei piemontesi continuano ad essere altissime e Moore da oltre l’arco fissa il 38-28 con 6’32”  sul cronometro del secondo quarto. Vucinic si affida ad un time-out e D’Ercole prova a sbloccare i suoi con una tripla dall’angolo. Nichols lo segue a ruota per il 38-33 al 16′. Moore è on fire e in un amen ristabilisce il +10 Fiat (43-33), prima che un parziale di 9-3 griffato in gran parte da Sykes fissi il 46-42 al termine dei primi due quarti.

Il rientro di Avellino si completa al rientro dell’intervallo lungo (46-46), ma Carr risponde con un 4-0 di parziale per il nuovo +4 (50-46) Fiat. Due triple di Green firmano il sorpasso irpino al 24′ (50-52), con Torino che forza un po’ troppo in attacco e Filloy la punisce con l’ennesimo tiro pesante per il 50-55. Brown prova a rifugiarsi in un time-out per fermare l’emorragia e il solito Moore in penetrazione prova a dare la scossa ai suoi. Avellino tocca il +7 (52-59). Un gioco da tre punti di McAdoo illude Torino che sotto i colpi di Green sprofonda sul -9 prima che un canestro sulla sirena di Delfino consenta ai padroni di casa di presentarsi all’ultimo quarto sul 60-66. Un antisportivo fischiato a Hobson e una tripla di Green consentono ad Avellino di toccare il +11 (62-73). Sykes in penetrazione appoggia al tabellone il canestro del 62-75. Time-out per Torino che con Wilson prova a rialzare la testa, ma la Fiat sembra la brutta copia in attacco della squadra vista nel primo tempo. Ancora Green, sempre da oltre l’arco, fa volare la Sidigas sul +16 (66-82) al 36′. Carr gli risponde con la stessa moneta, ma a mettere la parola fine sul match è la bomba di Nichols che a 3′ dal termine vale ili 70-86. Torino sprofonda, Avellino vince 79-96.

[pb-game id=”399086″]

Commenta