Scandone Avellino: un milione per restare in A. Ipotesi auto-retrocessione

Scandone Avellino: un milione per restare in A. Ipotesi auto-retrocessione

Avellino rischia seriamente di non prendere il via al prossimo campionato di Serie A

Come riporta Mario Canfora de La Gazzetta dello Sport è a serio rischio la partecipazione della Sidigas Avellino al prossimo campionato di Serie A.
La Scandone deve produrre alla comtec gli incartamenti necessari che attestino che il debito con l’Erario sia stato sistemato o rateizzato.
Al momento è arrivata solo una parte della documentazione. Per sistemare tutto servono due milioni di euro anche se per entrare nei parametri ne servirà poco meno di uno.

È quindi una corsa contro il tempo per la Scandone che il 2 luglio riceverà una lettera di contestazione con la data entro la quale dovrà mettersi in regola: entro le 24 dell’11 luglio.

Nelle ultime ore circola la voce che la società potrebbe richiedere l’autoretrocessione in Serie A2 per non sparire dal panorama nazionale. In A2 c’è un posto libero lasciato da Torino.

Nel caso in cui Avellino non dovesse prendere il via al prossimo campionato di Serie A si andrà con 17 squadre e non ci sarà alcun ripescaggio.

Commenta