Scafati spazza via una Orlandina in crisi

Scafati spazza via una Orlandina in crisi

103-65 il finale

Troppe sconfitte sulla strada di Scafati cominciano a pesare, i gialloblù si presentano con un cambio sotto le plance, fuori  Putney  dentro Stephens, che firma  due, dei canestri che permettono il break iniziale sui siciliani -5.36 (14-4), Scafati continua a colpire con Lupusor e Stephens, ma la tripla di Kinsleymette il freno alla verve dei locali. ( 17-7) -3.26 i padroni di casalottano ed intercettano ogni pallone, azione confusa in attacco con diversi rimbalzi, finalizza Lupusor, siglando la doppia cifrapersonale. Il primo parziale finisce 25-10.

Squadre più lunghe nel secondo periodo, Johnson  e Dondasiglano la rimonta dell’Orlandina, Scafati tenta molto dall’arco, ma il pallone non ne vuol sapere di andare oltre il ferro, Capo D’Orlando, in penetrazione invece riesce a far bottino, quando si lancia nell’area avversaria, solo Tommasini riesce a mantenerealte le percentuali dai 6.75, poi Stephens che, rubata palla a centrocampo, si lancia per una schiacciata che fa esplodere il Palamangano (40-23) -3.45, Mobio subisce fallo da Tommasini,sul tiro da 3 e mette anche l’aggiuntivo, prima del fischio lungo, arrivano i 3 punti di Kinsley  53-37.

La prima frazione del terzo parziale è tutta ad appannaggio di Rossato, che, innescato dall’angolo, semina triple e punti per i gialloblù, coach Sodini chiede time out per fermare lo sprint dei padroni di casa, Scafati allunga nuovamente nel punteggio, e riesce a mettere pressione sotto le plance avversarie, poi tripla di Bellan, ancora una bomba di Rossato, l’Orlandina è in black out, spreca molti possessi, con tentativi che si fermano sul ferro, palle perse ed i continui raddoppi in difesa dei locali, non permettono ai siciliani di uscire dall’empasse, Frazier rientrato, ruba letteralmente la palla dalle mani dall’avversario, ma non riesce a finalizzare il contropiede, ci mette una pezza Contento, con un tutto campo, risponde Johnson con 2 pt.  77-475

Ultima frazione e difese più aggressive, Kinsley va a canestro e mette l’aggiuntivo,poi 2 pt. di Donda, Galipò commette in un amen, il 4 ed il 5 fallo su Tommasini, ed esce dalla partita, accompagnato dagli ammonimenti del suo coach . Stephensschiaccia a canestro altri 2 pt. -7.08 (85-55)  Johnson ci mette del suo per tenere Capo D’Orlando ancora in partita, ma le triple di Tommasini e Crow, suonano come una sentenza. Ani, dopo aver fallito i liberi dalla lunetta, mette 2pt. Frezier ruba palla e si ferma sulla linea dell’arco per mettere una tripla, va a canestro anche il giovane Markovic, infine Rossato in contropiede a chiudere i conti 103-65

Givova Scafati: Markovic  3, Tommasini 19 ,Crow  8, Lupusor 17, Contento 11 , Ammannato 2 , Rossato 21  Fall n.e., Stephens 16 , Frazier  6 . All. Perdichizzi

Orlandina Basket :Galipò 7, Johnson 21 , Mobio 3 , Querci 5 , Ani  3,Triassi 0 ,Bellan  5, Kinsley 15 ,Neri 0 ,Donda 6 , Lucarelli n.e , All. Sodini

Commenta