Il Banco di Sardegna conquista il Game 6 e chiude il girone al primo posto

Il Banco di Sardegna conquista il Game 6 e chiude il girone al primo posto

93-81 per Sassari che chiude il girone al primo posto

SASSARI. Tra poco più di un’ora la palla a due dell’ultima sfida del second round di Fiba Europe Cup: la Dinamo Banco di Sardegna affronta l’Aek Petrolina nel Game 6.

SEGUI GLI AGGIORNAMENTI LIVE

Quintetti

Dinamo Sassari. Spissu, Carter, Devecchi, Magro e Thomas.

AEK Petrolina. Duren, Biggs, Veremeenko, Stewart e Panteli.

I QUARTO. Dinamo Sassari 30 – Aek Petrolina 21

Il primo possesso è per gli ospiti che aprono le danze con Biggs, Carter e Devecchi bombardano dall’arco e siglano il primo allungo. anche l’Aek colpisce dai 6,75 con Duren e Panteli, ma Thomas e Magro tengono il Banco di Sardegna avanti. Devecchi e Polonara allungano dalla lunetta sul +7. Due triple di Gibson accorciano le distanze, Polonara risponde con la bimane che chiude il contropiede. Carter dalla lunetta scrive il +11.

II QUARTO. Dinamo Sassari 50 – Aek Petrolina 51

Diop e Gentile tengono avanti i padroni di casa, Larnaca trova un mini break con la tripla di Sizopoulos e il coast to coast di Duren. La seconda tripla del numero 9 riporta i ciprioti a un solo possesso di distanza. Il capitano Devecchi e Polonara puniscono dall’arco. Ma Petrolina gioca senza pressione e continua la sua cavalcata piazzando un parziale di 8 lunghezze che dice 47-44. Gibson scrive il -1, i sassaresi si riportano avanti dalla lunetta. Stewart dall’arco, Mantovani firma il sorpasso a cronometro fermo e manda le due squadre negli spogliatoi sul punteggio di 50-51.

III QUARTO. Dinamo Sassari 69 – Aek Petrolina 68

I padroni di casa aprono il secondo tempo con Carter e Spissu, per l’Aek ci sono Stewart, Duren e Mantovani. La sfida diventa punto a punto, Larnaca trova un break con Sizopoulos e Stewart a cronometro fermo, che sfrutta le infrazioni sanzionate a Cooley e Spissu. La tripla di Duren dice +7 Aek, e coach Esposito ci vuole parlare su (61-68). A sbloccare la Dinamo il capitano Devecchi dall’arco, Thomas dalla linea di carità riporta i padroni di casa a -1. Il tap in del numero 25 biancoverde chiude al 30′ 69-68.

IV QUARTO. Dinamo Sassari 93 – Aek Petrolina 81

Thomas conduce i suoi con altri 6 punti che restituiscono al Banco il controllo della gara. Cooley commette la quinta infrazione ed è costretto alla panchina, Spissu allunga ancora. Veremeenko accorcia, ma anche l’ex Reggio Emilia viene fermato dal quinto fallo. Polonara mette il sigillo sulla vittoria sassarese e gli ultimi minuti sono garbage time. Al PalaSerradimigni finisce 93-81.

[pb-game id=”408808″]

Commenta