Santoro: Valutiamo un innesto di qualità, Warner un ottimo professionista

Santoro: Valutiamo un innesto di qualità, Warner un ottimo professionista

Il Gm della Germani Brescia parla anche di Abass: Né lui né il suo procuratore hanno mai proferito parole sulle sirene bolognesi

Sandro Santoro, GM della Germani Brescia, parla di mercato al Giornale di Brescia: «Gennaio e febbraio saranno mesi con partite impegnative. Gare che richiederanno un grande dispendio fisico e per questo stiamo valutando, in rapporto alle disponibilità societarie, un innesto di qualità».

SU ANGELO WARNER

«Ha dimostrato di essere un ottimo professionista, ma se l’obiettivo era che da 1 a 10 ci desse almeno 7 beh quel 7 non è stato raggiunto. Una mano ce l’ha data, si allena sodo, ma anche lui non può essere contento del poco minutaggio che inevitabilmente sta avendo».

SU AWUDU ABASS

«L’anno scorso aveva iniziato a crescere nella seconda parte di stagione, quest’anno è partito forte. Né lui né il suo procuratore hanno mai proferito parole sulle sirene bolognesi. Questo significa senso di appartenenza e anche noi come società ci siamo comportati in maniera nobile nel resistere a tentazioni economiche, così come nobili siamo stati nella gestione della vicenda Ceron».

SUL SUO FUTURO

«Resterei a Brescia a vita. Sento questa società come mia. Non dipende solo da me, ma sono orgoglioso che con Bragaglio, Bonetti e Ferrari ci sia un rapporto che va oltre scadenze e numeri»

 

Commenta