Sam Presti parla della stagione dei Thunder e ‘conferma’ coach Donovan

Presti rivela che il team cercherà di aggiungere giocatori in grado di tirare dalla lunga distanza

Alcune tra le dichiarazioni rilasciate ai media da Sam Presti, gm degli Oklahoma City Thunder: “Per il 70% della stagione il team ha giocato ad alto livello, nel restante 30% non ha rispettato le nostre aspettative”

“Billy Donovan resterà con noi”

su Russell Westbrook: “2 mesi negativi non possono oscurare 10,11 anni…”

Presti spiega anche che il team non ha digerito bene l’improvviso addio da Alex Abrines, e si prende la responsabilità di non averlo sostituito. Poi aggiunge: “Siamo sempre in cerca di tiratori, guarderemo sotto ogni pietra per trovarli. L’unico ruolo in cui non abbiamo un tiratore è il 5, forse possiamo spingere Steven Adams a migliorare…”

“Cercheremo di migliorare in ogni modo, sia internamente che esternamente, ma sappiamo che la strada migliore per farlo è attraverso la crescita del gruppo che abbiamo”

Fonte: NBA.com.

Commenta