Sacripanti post Virtus-Milano: “Giù il cappello davanti a James, ora testa a Ostenda”

Sacripanti post Virtus-Milano: “Giù il cappello davanti a James, ora testa a Ostenda”

Le parole dell’allenatore della Virtus Bologna

Le parole di Stefano Sacripanti, allenatore della Virtus Bologna, dopo la sconfitta interna contro Milano 79-88.

“Abbiamo giocato contro i migliori, hanno vinto i migliori. Faccio i complimenti a Milano, sono stati non bravi, ma bravissimi. Se ho un appunto da fare alla mia squadra, è che dovevamo giocare anche l’ultimo minuto con intelligenza senza dare la partita per persa. Quando giochi partite di questo genere, anche solo pochi episodi possono cambiare la gara. Quando eravamo +6, abbiamo fatto due buone difese eppure abbiamo preso due triple consecutive. Non per sminuire il loro collettivo, ma davanti a James mi tolgo il cappello. Ha fatto una partita pazzesca, contro di lui c’era poco da fare. A caldo, poi come sempre rivedrò la partita, penso che abbiamo perso pur disputando la nostra miglior prestazione fino a qui. Mi dispiace non aver regalato la vittoria a questo pubblico. Non sono qui a dire “Abbiamo perso ma siamo contenti” perchè adesso non ce la faccio. Sì, abbiamo perso, ma ce l’abbiamo messa tutta. Dobbiamo essere bravi a resettare questa sconfitta, ora la testa va alla partita di Champions League contro Ostenda”

Commenta