Sacripanti: “Grande reazione nell’ultimo quarto”

Sacripanti: “Grande reazione nell’ultimo quarto”

Il commento del coach della Segafredo Bologna dopo il successo ottenuto ad Avellino

“Prima di tutto, volevo ringraziare il club e i tifosi per l’accoglienza. Siamo professionisti, andiamo in giro per il mondo a fare questo lavoro, ad allenare, ma non si vive di solo pane. Volevo ringraziare tutti, con grande sincerità, per l’affetto dimostratomi. Sono contento per i due punti ma ancor di più per come ha reagito la squadra. All’intervallo ero arrabbiato perché, secondo me, avevamo giocato meglio e dovevamo andare al riposo con un vantaggio superiore ai due punti. Non ero riuscito evidentemente a trasferire ai ragazzi la voglia e la durezza che ci voleva e forse sono andato peggio anche all’intervallo visto il terzo quarto che abbiamo offerto. Quando siamo andati sul -8, abbiamo rialzato la testa, difendendo forte e scegliendo in attacco i giocatori che volevamo coinvolgere. Vincere qui, essendo stati sotto di otto punti, ci dà molta fiducia. Abbiamo vinto la partita a rimbalzo, andando sempre aggressivi sotto le plance per conquistare palloni importanti, e togliendo il tiro da tre alla Sidigas: abbiamo deciso anche di lasciare qualche giocata facile dentro l’area ma di togliere spazio dai sei e settantacinque”.

Commenta