Sacripanti: “È stata una partita tosta. Dobbiamo imparare ad azzannare il momento”

Sacripanti: “È stata una partita tosta. Dobbiamo imparare ad azzannare il momento”

Sacripanti commenta la vittoria contro la Germani Brescia

Le parole di coach Sacripanti dopo la vittoria contro la Germani Brescia 88-80:

“Anche stasera devo ringraziare il pubblico, le 14.000 persone che ci hanno sostenuti in queste due partite all’Unipol. Adesso torniamo nel nostro fortino, a partire da Mercoledì per una partita molto importante di Champions League. Detto questo, penso che abbiamo giocato una partita molto difficile. Nonostante i giocatori appena rientrati non fossero al massimo, ho dato spazio a tutti e c’è stata una buona divisione dei minuti. Abbiamo davanti un paio di settimane in cui abbiamo bisogno di allenarci tutti insieme con grande intensità. È stata una partita molto tosta, tatticamente ci sono state tante situazioni, alcune le abbiamo vinte e altre no, ad esempio quando dopo un tiro forzato abbiamo concesso punti in contropiede. Non mi piace parlare dei singoli, non lo faccio quasi mai, ma Kelvin Martin nonostante la lunga assenza oggi ci ha messo un’intensità che vorrei da ogni mio giocatore. Posso dire che è stata una bella partita a scacchi, loro sono stati bravi a rientrare. Noi dobbiamo migliorare nella capacità di azzannare il momento e “uccidere” la partita quando siamo davanti. Moreira? Intanto un lungo in più. Speriamo che arrivi prima possibile, è un giocatore molto di movimento e bravo in difesa. Pensiamo possa darci un po’più di vitalità ed energia”.

Commenta