Sacripanti: “Alle Final Eight per merito nostro, abbiamo dominato la partita”

Sacripanti: “Alle Final Eight per merito nostro, abbiamo dominato la partita”

Il tecnico della Virtus Segafredo Bologna dispiaciuto soltanto per l'infortunio a David Cournooh

Stefano Sacripanti è particolarmente orgoglioso della vittoria esterna della sua Virtus Segafredo Bologna e, nell’immediato post partita, spiega i motivi della sua soddisfazione: “Sono contento perché abbiamo vinto, sono contento perché siamo andati alle Final Eight anche per nostri meriti a prescindere dai risultati delle altre squadre. E sono contento perché ritengo che abbiamo dominato la partita anche se non abbiamo avuto la forza di gestire il ritorno di Varese che è andata anche a +2. Nel complesso abbiamo avuto una buona circolazione di palla e gestione dei giochi”.

L’unico neo l’infortunio di Cournooh: “Non riusciamo a goderci la vittoria a fondo a causa dell’infortunio di David Cournooh (distorsione alla caviglia, se ne saprà di più nei prossimi giorni, ndr). Non ne veniamo fuori da questa cosa, ma speriamo che il ragazzo ritorni preso in palestra”.

Poi il coach torna nuovamente sul traguardo raggiunto, ovvero la partecipazione alla Coppa Italia: “Il club ci teneva tantissimo ad entrare alla Final Eight. Fino a tre giornate fa sembravano spacciati, un sogno impossibile da raggiungere. Invece… Ci tenevamo a questo anche per i nostri tifosi, qui è stata vietata la trasferta ma sono comunque venuti a salutarci e incitarci alla partenza del pullman e anche per questo siamo soddisfatti del traguardo raggiunto”.

Commenta