Sacchetti: Abbiamo fatto il minimo sindacale. Vitali? Non devo rispondere a nessuno

Sacchetti: Abbiamo fatto il minimo sindacale. Vitali? Non devo rispondere a nessuno

Meo Sacchetti, di ritorno a Cremona, ha commentato l’esperienza con Italbasket in Cina

Meo Sacchetti, di ritorno a Cremona, ha commentato l’esperienza con Italbasket in Cina.

«Abbiamo fatto il minimo sindacale, niente di più e niente di meno. È stata un’estate di tante parole e chiacchiere. Quando giochi una competizione così importante è normale, soprattutto quando vieni eliminato. Ho una certa esperienza e so come vanno le cose. Bisogna accettare tutto».

SULLA GARA CON PORTORICO

«Nello spogliatoio all’intervallo, ho detto ai ragazzi che non volevo che ci ricordassero per la più brutta sconfitta della Nazionale in un Mondiale Non c’è stato bisogno di dire altro: la reazione del secondo tempo mi è piaciuta e rimontare da -26 non è stato facile. Ci siamo riusciti anche se».

SULLA POLEMICA RIGUARDANTE LUCA VITALI

«Non voglio e non devo rispondere a nessuno, sono molto sereno. Ognuno ha opinioni diverse e dice quello che pensa. Non è la prima volta e non sarà l’unica che un allenatore viene attaccato per le proprie scelte. C’è libertà di parola in questo mondo».

Commenta