Roman Popov: Pagati tutti gli stipendi e la rata FIP. Due milioni di debiti? Cifra inesatta

Roman Popov: Pagati tutti gli stipendi e la rata FIP. Due milioni di debiti? Cifra inesatta

Arrivano buone notizie da Cantù che rispetta la scadenza della FIP

Roman Popov, amministratore delegato della Red October Cantù , ha parlato della situazione in casa brianzola.

Queste le sue parole dell’AD di Cantù a La Provincia di Como.

“Posso comunicarvi due ottime notizie: abbiamo provveduto al pagamento degli stipendi di tutti i nostri tesserati, così come al pagamento della rata della Fip nella giornata di lunedì 26 novembre, rispettando in tal modo la scadenza” ha detto Popov. “Sono rimasto onestamente sorpreso nel leggere le cifre inesatte riportate su alcuni organi di stampa. Mi riferisco ai nostri debiti, relativamente ai quali circolano cifre non rispondenti al vero e, francamente, non ne capisco il motivo. Durante tutte le trattative avviate in questi giorni, i nostri stessi interlocutori hanno avuto modo di constatare personalmente che il quadro che emerge da alcuni organi di stampa si discosta da quella che è la situazione reale. C’è bisogno di chiarezza e certe notizie fanno solo del male, a noi come società e a tutti coloro i quali fossero realmente interessati ad investire nella Pallacanestro Cantù” ha aggiunto Popov che però non ha voluto dire la cifra esatta riguardante l’esposizione debitoria.

Commenta