Roman Popov: Non ho firmato il nulla osta di Pashutin. La sua partenza un’assoluta sorpresa

Roman Popov: Non ho firmato il nulla osta di Pashutin. La sua partenza un’assoluta sorpresa

Giallo a Cantù, Popov nega di aver firmato il nulla osta di Pashutin: Per quanto ci riguarda l'attuale posizione di Pashutin al Saratov è del tutto irregolare

Roman Popov, amministratore delegato della Pallacanestro Cantù, ha negato di aver firmato il transfer di Evgeny Pashutin che già ieri ha guidato l’Avtodor Saratov in FIBA Europe Cup.

“Anche per me si è trattato di un’assoluta sorpresa. Non si è trattato di qualcosa avvenuto dall’oggi al domani, ma da un’ora con l’altra… Davvero incredibile. Ha preso e se ne è andato in Russia come se nulla fosse. Non ci posso credere. Solo lo avevo e continuo ad avere il potere di firmare l’eventuale nulla osta ma in realtà non l’ho mal fatto. Per quanto ci riguarda l’attuale posizione di Pashutin al Saratov è del tutto irregolare” ha detto Popov a La Provincia di Como.

Commenta