Roma, Baldasso: “Ho tatuato il Colosseo, la Virtus mi ha fatto diventare un uomo”

Roma, Baldasso: “Ho tatuato il Colosseo, la Virtus mi ha fatto diventare un uomo”

Il giovane play giallorosso si racconta al Corriere dello Sport.

Intervista sul Corriere dello Sport per Tommaso Baldasso, protagonista del buon avvio stagionale della Virtus Roma nella stagione del suo debutto in Serie A.

Su Roma: “Sono alla quarta stagione in questo posto meraviglioso, il rapporto con la città e la sua gente è fantastico. Qui sono maturato, Roma mi ha fatto diventare uomo e giocatore più completo: due settimane fa mi sono tatuato il Colosseo, una scelta che dimostra il mio amore per Roma e per la Virtus”.

Su Piero Bucchi: “Al coach devo tantissimo. Già lo scorso anno in A2, ogni tanto, analizzando la partita, mi diceva: ‘Tommy, se saremo promossi in questa situazione dovrai comportarti così e non come oggi’. Mi ha aiutato a capire che in A bisogna aumentare la velocità d’esecuzione e ridurre al minimo gli errori”.

Fonte: Corriere dello Sport.

Commenta