Reyer, Fascina (Gifa): “Guardiamo avanti per farci trovare pronti quando si ripartirà”

Reyer, Fascina (Gifa): “Guardiamo avanti per farci trovare pronti quando si ripartirà”

Nuova intervista a uno sponsor orogranata.

Gianluca Fascina è il titolare di Gifa Ricami, partner Reyer da diversi anni, amico e grande tifoso orogranata.
Oggi abbiamo realizzato insieme la seguente intervista.

1) Caro Gianluca, come state vivendo questi giorni di grande emergenza e come state preparando la ripresa?

Attualmente siamo chiusi perché i settori della moda e dell’abbigliamento, in cui operiamo, sono fermi. Abbiamo ricevuto molte richieste per la produzione di mascherine e stiamo supportando questa domanda. Inoltre approfittiamo del momento per riorganizzare, rivedendo le strategie aziendali, ma anche facendo squadra e rincuorando le nostre collaboratrici per essere pronti a spaccare il mondo quando si tornerà alla normalità. Siamo positivi e guardiamo avanti con massimo entusiasmo e fiducia.

2) Voi siete parte della famiglia Reyer, lo sport, il basket e in particolare la nostra squadra ci insegnano che non bisogna mai mollare, soprattutto nelle difficoltà. Cosa significa per voi essere parte del Progetto orogranata?

Noi siamo sponsor da quasi dieci anni e mi rendo conto di far parte di una famiglia. Le vittorie della squadra sono sempre eccezionali, ma mi piace sottolineare come a livello di sponsor negli ultimi anni ci sia stato un salto di qualità non da poco. Sono in particolare molto legato al torneo che la Reyer organizza con gli sponsor, è un evento eccezionale che ci da la possibilità di conoscere tante realtà, creare relazioni e far nascere nuove amicizie.

3) Siamo reduci dalla vittoria della Coppa Italia, il quarto trofeo conquistato insieme, qual è il vostro ricordo più bello legato a questi anni?

Ricordo tutte le vittorie con grande piacere. Aver festeggiato lo scudetto questa estate e aver gremito Piazza Ferretto con bandiere e trombette è stata un’emozione eccezionale. Assomigliava allo stesso scenario dei Mondiali di calcio vinti nel 2006, solo che questa volta la vittoria era solo di noi Veneziani! L’entusiasmo di quei momenti è stato impagabile e sono contento di averlo vissuto in prima persona, è stato stratosferico.

4) Che messaggio volete mandare a tutti i sostenitori orogranata in questo momento?

Un messaggio di positività: guardiamo avanti e teniamo duro come i Veneziani e i Veneti sanno fare. Stringiamo i denti che le cose andranno meglio.
Dai che ghea femo, pensiamo positivo sempre !!!

Fonte: Ufficio Stampa Venezia.

Commenta