Repesa: Aradori vale un americano, ma lui e Mancinelli mangino meno tortelloni al burro

Repesa: Aradori vale un americano, ma lui e Mancinelli mangino meno tortelloni al burro

Jasmin Repesa scherza sui due leader della Fortitudo Bologna: Mangino tortellini in brodo una volta ogni tanto e non tortelloni burro e salvia ogni giorno

Jasmin Repesa, avvistato lo scorso fine settimana sugli spalti del Palaverde per De’Longhi Treviso – Fortitudo Pompea Bologna, ha parlato scherzosamente su Stadio anche di Pietro Aradori e Stefano Mancinelli.

«Conosco Pietro da quando, a 19 anni, arrivò a Roma in prestito per quattro mesi. Aveva e ha un grande talento offensivo. È indubbiamente un buon ragazzo, prima che un buon giocatore. Per questa Fortitudo vale un americano. Ma sarebbe meglio per lui e per Mancio che mangiassero tortellini in brodo una volta ogni tanto e non tortelloni burro e salvia ogni giorno (sorride scherzosamente; ndr)»

Commenta