Reggio Emilia: il Medical Center si conferma nel Basket Pool

Reggio Emilia: il Medical Center si conferma nel Basket Pool

Il poliambulatorio medical center è da 16 anni la struttura di riferimento della Pallacanestro Reggiana per quanto riguarda la fisiokinesiterapia

Pallacanestro Reggiana è orgogliosa di comunicare il rinnovo del MEDICAL CENTER all’interno del Basket Pool, il gruppo di prestigiose aziende che supportano la Pallacanestro Reggiana anche per la stagione 2018/2019.

Queste le parole di Giovanni Battista Camurri, Direttore Sanitario del Medical Center: “Sono molto contento della prosecuzione di questa collaborazione tra il nostro centro e la Pallacanestro Reggiana, perché da sempre sono appassionato di pallacanestro e da più di 35 anni faccio parte dello staff medico del club. Sono altrettanto soddisfatto perché da anni il Medical Center si sta attrezzando dal punto di vista delle apparecchiature tecnologiche e si sta concentrando sulla formazione del proprio staff specializzato nelle metodiche del trattamento delle patologie legate allo sport. Penso che questa collaborazione, che anno dopo anno sta diventando sempre più stretta, possa essere attiva e fattiva sia per una nostra crescita tecnica sia per l’aiuto nei confronti degli atleti professionisti, con un occhio di riguardo verso una società che fa parte delle eccellenze del nostro territorio, capace di mantenere Reggio Emilia ai vertici del basket nazionale”.

Il poliambulatorio MEDICAL CENTER è da 16 anni la struttura di riferimento della Pallacanestro Reggiana per quanto riguarda la fisiokinesiterapia e fornisce inoltre l’assistenza necessaria per i percorsi riabilitativi post-infortunio degli atleti. MEDICAL CENTER, che si occupa anche delle visite fisiatriche, ortopediche, ecografie, ecocolordopler ed esami elettromiografici dei giocatori biancorossi, ha deciso di incrementare il proprio sostegno al club rendendo la partnership con la Pallacanestro Reggiana sempre più stretta.

[pb-team id=”270″]

Fonte: Ufficio Stampa Pallacanestro Reggiana.

Commenta