La Grissin Bon abbatte la VL 108-66. Pesaro smette presto di lottare

La Grissin Bon abbatte la VL 108-66. Pesaro smette presto di lottare

Ottima prestazione dei reggiani su entrambe le metà campo. Per Pesaro brutta prestazione difensiva

Reggio asfalta Pesaro 108-66 in un match molto importante per la zona salvezza. La partita dura troppo poco per Pesaro, che dopo un buon inizio, cade sotto i colpi della Grissin Bon di Aguilar (20) e Rivers (15).

Nel primo quarto è chiaro sin da subito la partita che sarà: Pesaro proverà a correre, Reggio farà di tutto per impedirglielo e la gara verrà decisa da quanto i padroni di casa riusciranno a limitare a rimbalzo l’atletismo della VL. Pesaro parte sicuramente più sciolta e leggera e arriva fino al +4, sul 7-11, ma i reggiani sotto canestro combattono piuttosto bene e prendono pian piano fiducia. Nella seconda parte del quarto una Grissin Bon non ancora in bonus può alzare l’intensità difensiva e azzardare qualche difesa più sporca: è la fase decisiva, Pesaro perde qualche pallone di troppo, Reggio trova fiducia e percentuali e vola, grazie a tre bombe in fila di Aguilar e guida Reggio fino al 25-15 di fine quarto.
La fiammata degli ultimi 5 minuti sono solo l’avvisaglia di quanto sta per accadere, ovvero che Reggio mette la freccia e supera la VL, in maniera continuo e progressivo, fermandosi solo sul +30. Gli uomini di coach Galli non riescono a pareggiare l’aggressività difensiva che Reggio mette nella sua metà campo, riversando poi con ottime percentuali nella metà campo offensiva. Fra i reggiani, il giocatore che si erge sopra gli altri è Ben Ortner, che mette insieme un prestazione di solidità e aggressività difensiva di alto livello e per la Grissin Bon di questo girone d’andata, questo vale molto più di tanti punti segnati. Il tempo si chiude 57-29 per Reggio, punteggio che lascia davvero poche speranze alla VL.
Secondo tempo con davvero poco da segnalare, se non l’espulsione di Murray per doppio antisportivo (sopratutto il primo evitabile) e il risultato finale di 108-66.

[pb-game id=”399102″]

 

MVP
Aguilar. Fino a quando c’è stata una partita, ha messo energia e tanti punti: 20 in 23 minuti

Commenta