Reggie Upshaw: Voglio essere il duro della nuova Grissin Bon

L'ala viene da un'annata con 6.5 punti e 3.8 rimbalzi di media con Andorra

Reggie Upshaw, ala firmata in estate dalla Grissin Bon, ha rilasciato alla Gazzetta di Reggio.

Su quello che gli chiede coach Buscaglia: “Sfruttare la mia versatilità e la mia velocità per creare miss-match favorevoli, quindi portare in post basso un giocatore più piccolo di me o attaccare dal palleggio un giocatore più alto e più lento di me. Sin dal primo giorno, l’allenatore mi ha chiesto anche di dare una grossa mano a rimbalzo e di essere duro e tosto. Essere duro dovrà essere l’aspetto che contraddistingue il mio gioco”

Sui margini di miglioramento del team: “La difesa è senza dubbio l’aspetto primario che dobbiamo migliorare, anche se è quello che richiede più tempo. Dobbiamo capire come fidarci l’uno degli altri e coprirci le spalle a vicenda. È una questione di allenamento e di conoscenza reciproca, per questo motivo dico che ci serve ancora tempo. Un altro aspetto su cui dobbiamo lavorare sono senza dubbio i rimbalzi. Sarà
importantissimo controllare i rimbalzi difensivi e riuscire a essere una squadra pericolosa anche a rimbalzo offensivo”

Sul prossimo step della sua carriera: “In questi primi due anni in Europa ero sempre fra i più giovani della squadra e, al di là dell’aspetto tecnico, ero sempre uno dei tanti. Quest’anno voglio sfruttare l’esperienza che ho maturato. Voglio essere un giocatore importante anche dal punto di vista della leadership, aiutare i veterani a guidare il team e nel contempo aiutare i giovani nella loro crescita”.

 

Fonte: Gazzetta di Reggio.

Commenta