Raymond Felton difende Russell Westbrook: “Succede in ogni partita, non è giusto”

Raymond Felton difende Russell Westbrook: “Succede in ogni partita, non è giusto”

La backup point guard dei Thunder parla dell'episodio accaduto la scorsa notte: "Si parla solo di cosa ha risposto Russell, parliamo invece di cosa gli è stato detto prima"

Raymond Felton prende le difese di Russell Westbrook in seguito a quanto accaduto la scorsa notte a Salt Lake City. Felton ha detto che non è giusto che la gente possa sentire di avere il diritto di insultare i giocatori e lancia un appello alla lega, esortandola a iniziare a proteggere i giocatori.

“Anche noi siamo esseri umani e abbiamo emozioni,” ha detto Felton. “Questa non è la prima partita in cui succede una cosa del genere. Succede praticamente in ogni partita che se la prendono con Russ. Non è giusto. Non è giusto dire a un uomo di “inginocchiarsi come è solito fare”. Tutti parlano della risposta, ma concentriamoci su cosa gli è stato detto all’inizio. Sono loro (i tifosi) a iniziare tutto. Quando inizieranno a proteggere noi giocatori? La gente può dirci quello che vuole, urlarci contro, insultare le nostre famiglie e i nostri figli. Siamo padri, abbiamo famiglie e i tifosi si sentono il diritto di dire quello che vogliono su di noi.”

Fonte: Maddie Lee.

Commenta