Ramagli: Nella ripresa abbiamo smesso di giocare. Perso il controllo dei nervi

Ramagli: Nella ripresa abbiamo smesso di giocare. Perso il controllo dei nervi

Alessandro Ramagli , coach della OriOra Pistoia , commenta così il ko con la Grissin Bon Reggio Emilia

Alessandro Ramagli , coach della OriOra Pistoia , commenta così il ko con la Grissin Bon Reggio Emilia : «Nella ripresa abbiamo smesso di giocare. Siamo stati competitivi a lungo, ma inadatti nei momenti chiave, soprattutto in attacco. Ho cercato di prendere da tutti il massimo, ma in molti momenti abbiamo dimostrato momenti di confusione, a prescindere dal gioco di squadra. Una squadra che prende 17 rimbalzi d’attacco, ha un netto vantaggio. Abbiamo recuperato molti palloni, ma non ne abbiamo convertito. Un aspetto che in una gara simile si paga».

Il tecnico di Tony Mitchell , l’espulsione di Blaz Mesicek , episodi che sono costati molto cari: «Dovevamo mantenere il controllo dei nervi, non è stato così. A prescindere da una valutazione sull’arbitraggio che non mi interessa. La prima mission era il controllo dei nervi, invece l’abbiamo perso. Sono cose che danno il senso del secondo tempo. Quando una squadra perde il controllo mentale, arrivano tutta una serie di conseguenze».

Su Ousman Krubally : «Questa sera ha giocato una gara con poco controllo, spesso senza controllo. Servono tre lunghi che si alternino e producano di più».

Commenta