Quintavalli: Una polisportiva a Reggio Emilia? Idea che piace, ma complessa

Quintavalli: Una polisportiva a Reggio Emilia? Idea che piace, ma complessa

Il patron della Reggio Audace dopo le parole di Stefano Landi: Non siamo mai entrati più nel dettaglio della questione perché ognuno aveva i propri problemi da risolvere

Stefano Landi, patron della Grissin Bon Reggio Emilia, ha ipotizzato la creazione di una polisportiva con il calcio per salvare il basket cittadino dopo il suo addio.

Intervistato in merito, il presidente della Reggio Audace Luca Quintavalli ha commentato così alla Gazzetta di Reggio: «Abbiamo affrontato insieme l’argomento nel corso di uno dei tanti incontri che avuti. L’idea di polisportiva piace a entrambi ma non siamo mai entrati più nel dettaglio della questione perché ognuno aveva i propri problemi da risolvere. La polisportiva è al momento un’ipotesi lontana a causa della sua complessità. L’idea di un progetto allargato, una sinergia che coinvolta gli sport reggiani potrebbe in ogni caso arrivare anche senza polisportiva e da parte nostra c’è la massima apertura a parlarne».

Da sottolineare come la Reggio Audace, società sorta dalle ceneri della vecchia Reggiana, abbia ancora lo status di dilettante essendo nel campionato di Serie D, la quarta serie del nostro calcio, la prima non professionistica. Domenica prossima la squadra giocherà la finale playoff con il Modena da sfavorita. In ballo l’ingresso nella graduatoria di ripescaggio in Serie C.

Commenta