Quando un piccolo Jalen Brunson rifiutò l’autografo di MJ perché “avrebbe sporcato la maglia”…

"Praticamente guardò Michael come per dire, 'Chi ca**o sei?", racconta il padre Rick

Rick Brunson, padre del giocatore dei Dallas Mavericks Jalen, racconta un simpatico aneddoto di quando suo figlio rifiutò un autografo di Michael Jordan.

Era il 1° marzo 2003. Il piccolo Jalen (aveva 6 anni) era insieme al padre, allora giocatore dei Chicago Bulls, prima della partita contro Jordan e i suoi Wizards.

Jalen indossava la maglia numero 23 di Jordan, ma quando la leggenda gli propose di autografarla, lui rifiutò: “No. Me la sporchi,” disse Brunson, facendo scoppiare a ridere i giocatori di Washington.

“Praticamente guardò Michael come per dire, ‘Chi ca**o sei?”, racconta il padre Rick.

Fonte: ESPN.

Commenta