Provocazioni razziali a Russell Westbrook? Lui risponde: I’ll fuck you up… you and your wife

Provocazioni razziali a Russell Westbrook? Lui risponde: I’ll fuck you up… you and your wife

Alterco tra Russell Westbrook e una coppia di tifosi degli Utah Jazz nel corso della gara di questa notte

Alterco tra Russell Westbrook e una coppia di tifosi degli Utah Jazz nel corso della gara di questa notte. La stella degli Oklahoma City Thunder è stato inquadrata mentre apostrofava dalla panchina verso la tribuna: «I’ll fuck you up… you and your wife. I’ll fuck you up!».

L’alterco arriva nel corso del secondo quarto, e sarebbe nato da una provocazione razziale nei confronti del giocatore. Il giocatore avrebbe detto di essere stato invitato: «ad inginocchiarmi come sono solito fare».

Intervistato, Russell Westbrook ha riportato tutta la sua frustrazione: «Devono esserci delle conseguenze per questo tipo di persone che vengono alle gare solo per provocare. Non mi pare giusto per i giocatori in campo».

Dal canto loro, gli Utah Jazz hanno mandato vari messaggi di avvertimento nel corso della gara al microfono, e hanno assicurato di indagare sulla vicenda.

La dirigenza della franchigia si è poi espressa così: «Giocatori e tifosi hanno la responsabilità di creare un ambiente sicuro e rispettoso. Se le eventuali colpe dei tifosi saranno accertate, passeremo ad azioni appropriate».

In un’intervista televisiva la coppia di tifosi avrebbe negato qualsivoglia provocazione a Russell Westbrook.

Commenta