Pozzecco: Partenza di Jerrells è un mia decisione che deriva da esigenze tecniche

Pozzecco: Partenza di Jerrells è un mia decisione che deriva da esigenze tecniche

Pozzecco parla dell'arrivo di Smith

Queste le parole di Gianmarco Pozzecco in merito all’addio di Curtis Jerrells ed al ritorno di Jaime Smith nel roster dei biancoblu.

Le parole di Pozzecco sono state riportate da Centotrentuno.

“Sono dispiaciuto per Curtis, è una decisione e una mia responsabilità che deriva da un’esigenza tecnica. Curtis fin dall’inizio dell’anno ha cercato in modo tangibile di sforzarsi ed entrare nei meccanismi di questa squadra sia sotto l’aspetto tecnico sia quello comportamentale. Rispetto all’inizio dell’anno ha fatto passi da gigante, non è facile arrivando da una realtà come quella di Milano adattarsi ma credo sia abbastanza normale. Jerrells è stato bravo a focalizzarsi su questo miglioramento fin dai primi giorni, è stato bravo ma mi sono accorto che, in prospettiva continuità, era importante un cambio. Quando si è presentata la situazione di Jaime con i problemi di Bandirma ho visto l’opportunità di andare sul mercato, ringrazio la società perché mi ha accontentato, come ho detto all’inizio mi prendo le responsabilità anche perché penso che sia un cambiamento atto al miglioramento. In questo momento vivo delle sensazioni contrastanti perché da un lato sono dispiaciuto per Curtis ma dall’altra sono felice di riabbracciare Jaime, come ha detto lui lo scorso anno abbiamo vissuto un rapporto splendido ed è evidente che avesse delle responsabilità su tutto quello che di positivo abbiamo vissuto. Cambiamenti? Già quando abbiamo perso McLean abbiamo capito di dover cambiare qualcosa perché ci siamo accorti che stavamo giocando due pallacanestro diverse: pensavamo che Jerrells potesse aiutarci a giochi rotti ma in realtà non ha colpe, lui è quel tipo di giocatore, noi avevamo bisogno di un giocatore con caratteristiche più simili a noi restando fedeli alla nostra pallacanestro”.

Fonte: Centotrentuno.

Commenta