Pozzecco: Non ho più aggettivi di ringraziamento nei confronti dei miei giocatori

Pozzecco: Non ho più aggettivi di ringraziamento nei confronti dei miei giocatori

Il coach di Sassari commenta la vittoria di Trieste

Sala stampa. Il commento a caldo di coach Gianmarco Pozzecco: “Prima di tutto vorrei fare i complimenti a coach Djordjevic e alla Virtus Bologna per la vittoria della Basketball Champions League. Voglio complimentarmi per la meravigliosa atmosfera che abbiamo trovato qui a Trieste, con coach Dalmasson e la sua squadra che sta giocando una pallacanestro di alto livello e continueranno a disputare un campionato eccellente. Giocare a Trieste per me è speciale perché sento forte la presenza dal cielo del mio maestro Tullio Micol, che dall’età di quattro anni è stato la mia guida e per me sarà sempre il migliore. Non ho più aggettivi di ringraziamento nei confronti dei miei giocatori che giocano con un’intensità e spirito di abnegazione che ho visto raramente. Questa è la quindicesima partita che vinciamo di fila, i ragazzu giocano dal primo all’ultimo con una voglia di vincere che raramente ho visto. Sono estremamente contento della partita disputata da Justin Carter e vogliamo dedicare tutti insieme questa vittoria a Tyrus McGee che è rimasto a Sassari per un problema muscolare. Oggi ci è mancato ma i suoi compagni hanno fatto in modo che la sua mancanza non si sentisse in campo. Nel nostro piano partita era prioritario giocare un’ottima transizione offensiva: siamo stati bravi a non far entrare in partita il pubblico e Trieste, abbiamo sempre controllato e questo ci ha aiutato. In una partita come questa, con la vittoria della coppa mercoledì, sarebbe stato possibile un calo di energie e di concentrazione invece siamo scesi in campo con grande fame”.

Fonte: Ufficio Stampa Dinamo Sassari.

Commenta