Pozzecco: Il play titolare è Spissu, può diventare un simbolo per la Sardegna

Pozzecco: Il play titolare è Spissu, può diventare un simbolo per la Sardegna

Il coach de Banco di Sardegna Sassari: Al suo fianco abbiamo puntato su una combo collaudata come Curtis Jerrells e sul rientro in Italia di Michele Vitali

Gianmarco Pozzecco parla della nuova regia del Banco di Sardegna Sassari a La Gazzetta dello Sport: «Abbiamo scelto di affidare questo ruolo a Marco Spissu alzandogli il minutaggio in una rotazione di 8-9 giocatori. Al suo fianco abbiamo puntato su una combo collaudata come Curtis Jerrells e sul rientro in Italia di Michele Vitali».

Dunque, Spissu al centro del progetto: «Come sassarese può diventare un simbolo per la Sardegna che guarda molto ai valori della fidelizzazione».

Parlando dell’ultima finale scudetto: «Sono consapevole di aver vissuto una stagione esaltante. L’altro giorno sul traghetto per Formentera i due controllori mi hanno riconosciuto e hanno detto che hanno fatto il tifo per Sassari. E’stato un bel momento».

Commenta