Pozzecco: Avrei meritato di festeggiare lo scudetto con la Fortitudo. È la mia più grande delusione

Oggi il Poz affronterà la sua ex squadra

Gianmarco Pozzecco, coach della Dinamo Sassari, parla con la Gazzetta dello Sport prima della sfida contro la Fortitudo Bologna, che rimane una parte importante del suo passato.
Sulla sfida: “Ovviamente per me non è una partita come le altre ma suppongo che sarà più complicata al ritorno quando giocheremo a Bologna. La Fortitudo come neopromossa ha cavalcato l’entusiasmo della promozione e non avevo dubbi che avrebbe iniziato alla grande la
stagione. Il club in estate ha lavorato bene, c’è una logica in questo percorso. E poi oggi è una delle squadre che produce il migliore basket in Serie A”.
Sulle stagioni da giocatore a Bologna ed il rapporto con Boniciolli prima e Repesa poi: “Io fuori squadra nel 2005,la mia più grande delusione…Ero un maraglio come i tifosi della Fossa. Alla Virtus avrei fatto più fatica ad inserirmi. Con Matteo Boniciolli non ho
avuto problemi, anche se tutti pensano che lo abbia fatto fuori io. Una cavolata. Con lui giocai un grande derby che vincemmo in rimonta. Con Repesa sono finito fuori squadra. La Effe vinse lo scudetto che avrei meritato di festeggiare. È la mia più grande delusione”

Commenta