Poeta: Torino merita la A. Le polemiche? Sterili. Nel basket di A c’è bisogno di piazze importanti

Poeta: Torino merita la A. Le polemiche? Sterili. Nel basket di A c’è bisogno di piazze importanti

Le parole del grande ex sulla promozione in A di Torino: A fine carriera tornerò, magari per allenare, oppure per un’ultima stagione

Peppe Poeta della Pallacanestro Reggiana è contento della promozione in Serie A della “sua” Torino.

Queste le parole dell’ex a Tuttosport.

“Sono molto contento. Torino, la città, i tifosi meritano la massima serie del basket Non mi aspettavo una crescita così veloce del nuovo progetto lanciato da Stefano Sardara, ma conoscendo i protagonisti dell’avventura ci speravo” ha detto Poeta che ha commentato anche le polemiche, soprattutto di Ravenna. “Polemiche sterili, tutti sanno che nel basket di vertice c’è bisogno di piazze importanti, di città con impianti e pubblico, imprenditoria di livello. Non si può ambire alla Serie A senza le strutture adeguate. In questo basket, pur senza dimenticare il diritto sportivo, deve avere sempre più cittadinanza il concetto di franchigia. Basta vedere cosa succede per fare spettacolo e business nella Nba e anche in Eurolega con le licenze pluriennali. È necessaria la stabilità” ha aggiunto Poeta che in futuro potrebbe tornare a Torino. “A fine carriera tornerò, magari per allenare, oppure per un’ultima stagione”.

Commenta