Pillastrini: KC Rivers può partire, e noi siamo molto attivi sul mercato

Pillastrini: KC Rivers può partire, e noi siamo molto attivi sul mercato

Il coach della Grissin Bon Reggio Emilia dopo il ko con Cantù: Se sono qui è perché ci sono dei problemi, e il campo lo dimostra

Stefano Pillastrini commenta per la Gazzetta di Reggio il ko di sabato sera con la Acqua S. Bernardo Cantù: «Di sicuro non possiamo essere contenti – ha detto il coach – Se sono qui è perché ci sono dei problemi, e il campo lo dimostra. Cantù era la peggior squadra da affrontare in questo momento, sono in un gran periodo di forma e hanno vinto meritatamente. La prima cosa da aggiustare è l’aspetto agonistico, dobbiamo essere dei guerrieri e l’ho detto dall’inizio. La nostra consistenza vicino a canestro è da migliorare, il nostro pacchetto lunghi è all’altezza per non farsi dominare da Jefferson, e per non concedere a rimbalzo. In attacco dobbiamo essere molto più pericolosi, spesso ci siamo affidati alle situazioni individuali ma possiamo e dobbiamo fare di più. Abbiamo comunque le idee chiare su quello che dobbiamo fare, ora c’è la sosta e avremo più tempo per lavorare e sistemarci».

E su KC Rivers: «Si, il giocatore può partire. Premesso che non spetta a me esprimermi su quelle che sono le sue condizioni contrattuali, anche perché sono appena arrivato, siamo molto attivi sul mercato alla ricerca dell’eventuale sostituto, che dovrà avere caratteristiche ben chiare».

Commenta