Pianigiani: “Troppo stanchi e troppi errori”

Pianigiani: “Troppo stanchi e troppi errori”

Il coach dell'Ax Armani Exchange Milano analizza il primo ko in campionato della sua Milano

“Abbiamo fatto una partita piena di errori, anche un po’attesa da parte nostra alla fine di un ciclo difficile. Dopo 8 partite in 16 giorni, con cinque voli, la squadra era ai minimi dell’energie fisiche e nervose. Inoltre, durante il match abbiamo perso Brooks per un problemino alla schiena. Pesano le palle perse (14, ndr). Avellino è stata brava ad attaccarci nello spot di quattro, trova spazio con tutti. Dobbiamo provare a comprendere con serenità che queste giornate capitano, dobbiamo essere più sereni nel corso di queste partite sapendo che alla fine possiamo anche vincerle. James? Ha giocato tanto, ha preso tante botte, in tutte le partite, è lui il nostro playmaker, può prendersi il tiro nel finale e sbagliarlo. Ci può stare, anche perché quella tripla del pareggio in contropiede è un po’il suo tiro. Capita. Ora dobbiamo resettare e recuperare Nedovic e Tarczewski, perché abbiamo davanti a noi un altro periodo complicato, con tante partite importanti. Sono molto contento di aver visto Patric Young in campo, tanto tempo. Merita, l’ho visto lavorare tanto, ma l’anno scorso il ginocchio non andava. Credo che se non avrà problemi tornerà ad essere un giocatore top, perché ha un corpo che in Euroleague non hanno molti”.

Commenta