Pianigiani: Giusto l’approccio, la chiave è stato la rapida rimonta concessa nel secondo quarto

Pianigiani: Giusto l’approccio, la chiave è stato la rapida rimonta concessa nel secondo quarto

Simone Pianigiani, coach di AX Armani Exchange Milano, ha commentato così il ko di Madrid

Simone Pianigiani, coach di AX Armani Exchange Milano, ha commentato così il ko di Madrid: «Abbiamo approcciato la gara nella maniera giusta, con buoni tiri, costruendo un gap importante. Ma abbiamo concesso il recupero troppo in fretta, anche condizionati dai falli, come nel caso di Tarczewski. La chiave della gara è stata il secondo quarto e i 31 punti concessi al Real Madrid. Poi nel secondo tempo ci abbiamo provato, giocando faccia a faccia, e fallendo alcuni possessi chiave».

Resta la soddisfazione per la prestazione: «Cresciamo costantemente, in tutta la competizione, giocandocela con tutti. Il club e tutti noi vogliamo i playoff, ben sapendo di avere un calendario ancora duro, con tre top team. Gli infortuni ci hanno condizionato, ma stiamo dando un bel segnale».

Clamorosa la prestazione di Mike James: «Una grande stazione, e non solo per i punti segnati. Gioca per il team, come dimostrano gli assist e i rimbalzi conquistati. Ma noi siamo una squadra, che deve ragionare da squadra, perchè quando la palla non circola, quando non si creano le giuste spaziature, non riusciamo più a segnare. Resta la sua grande stagione, fatta di desiderio e mentalità».

Ribadito poi il concetto chiave della gara: «Che il Real potesse rientrare era logico, ma noi abbiamo concesso il tutto troppo in fretta. Serviva più energia nel secondo quarto».

Commenta