Pianigiani: Basta pensare a complimenti e infortuni. Ora dobbiamo lottare, non essere così soft

Pianigiani: Basta pensare a complimenti e infortuni. Ora dobbiamo lottare, non essere così soft

Il coach di AX Armani Exchange Milano: Ora la vera realtà è non pensare ai complimenti, ma lottare, perché giochiamo contro le più forti, come il Cska

Simone Pianigiani, coach di AX Armani Exchange Milano, commenta così il ko di Mosca con il Cska: «I numeri sono molto chiari. Rimbalzi, punti sulle seconde opportunità, ci hanno ucciso. Hanno preso più rimbalzi loro sotto il nostro canestro di noi».

E arrivano parole chiarissime verso la sua squadra: «Dobbiamo smettere di pensare ai complimenti perché siamo in corsa per i playoff dopo tanti anni, perché abbiamo superato tanti infortuni e perché ce la siamo giocata contro tutti. Ora la vera realtà è non pensare ai complimenti, ma lottare, perché giochiamo contro le più forti, come il Cska. Ci serve giocare non così soft come oggi, dobbiamo sporcare i palloni, tuffarci, se vogliamo avere delle possibilità» .

Il tutto in linea con quanto detto da James Nunnally durante l’intervallo.

Commenta