Petrucci: Il movimento è cresciuto. Il lavoro è parecchio, non mi mancano le sollecitazioni

Petrucci: Il movimento è cresciuto. Il lavoro è parecchio, non mi mancano le sollecitazioni

Petrucci affronta anche il tema di una sua nuova candidatura alla Federbasket: Chi non mi vuole più, spesso è anche più giovane: a volte sui social si ironizza sulla mia età. Bene, mi limito a osservare che siamo nelle mani del Signore, e spesso Lui non rispetta le precedenze

In una lunga intervista rilasciata a Il Corriere della Sera, Gianni Petrucci, presidente della FIP, ha parlato di Coni, Gianni Malagò, rapporti politici ed ovviamente anche di pallacanestro.

Questo un breve estratto.

Movimento pallacanestro.

È cresciuto il movimento, la Nazionale sta lottando per qualificarsi ai Mondiali, la squadra azzurra femminile cresce e ha i suoi successi, a livello giovanile c’è fermento e i risultati arrivano. Il lavoro è parecchio, non mi mancano le sollecitazioni.

Coach Sacchetti.

Un grande uomo prima di essere un grande allenatore. Non abbiamo bisogno di guru

Ricandidatura alla Federbasket.

Chi non mi vuole più, spesso è anche più giovane: a volte sui social si ironizza sulla mia età. Bene, mi limito a osservare che siamo nelle mani del Signore, e spesso Lui non rispetta le precedenze.

Commenta