Pesaro: intervista doppia a Dominic Artis e Andrea Ancellotti

Pesaro: intervista doppia a Dominic Artis e Andrea Ancellotti

Chi sono Dominic Artis e Andrea Ancellotti fuori dal parquet? Conosciamoli meglio in quest’intervista

Il play titolare e il capitano. Sono due dei pilastri della Vuelle 2018/2019 che sta facendo divertire ed emozionare i tifosi biancorossi. In campo hanno la maglia numero 3 e la 20 e conosciamo bene le loro caratteristiche e le loro qualità fisiche e tecniche. Ma chi sono Dominic Artis e Andrea Ancellotti fuori dal parquet? Conosciamoli meglio in quest’intervista.

Chi è il tuo mito nello sport?

DOMINIC: Sono un grande fan di Kemba Walker e di Damian Lillard, soprattutto per il percorso che ne ha contraddistinto la sua vita. Ovviamente uno dei miei punti di riferimento è Lebron James, un mito del basket.

ANDREA: Non ne ho uno in particolare, ma mi è sempre piaciuto Tim Duncan che giocava a San Antonio e che si è ritirato quest’anno.

Chi è il tuo mito nella vita?

DOMINIC: Direi Will Smith, per la sua energia e per il suo modo di vedere la vita. La mia aspirazione è quella di essere come lui.

ANDREA: Cerco di vivere in modo tranquillo ed equilibrato. Voglio semplicemente essere una persona normale.

La vacanza ideale per te: dove e con chi?

DOMINIC: La mia vacanza perfetta deve essere nel periodo di Natale. Non importa il posto, l’importante è che ci siano le donne della mia vita, la mia fidanzata e mia figlia.

ANDREA: Alle Maldive con la mia ragazza.

Cosa conosci di Pesaro?

DOMINIC: A essere sincero, ho bisogno ancora di tempo per scoprire bene Pesaro e la sua cultura. Posso dirti però che amo mangiare al ristorante Polo. Ma ho ancora molto da conoscere.

ANDREA: In oltre un anno che sono qui posso dire di aver girato sia la città che anche le zone limitrofe. Mi piace tutto, altrimenti non sarei rimasto!

Di’qualcosa in pesarese…

DOMINIC: Ho imparato una parola italiana che pochi giorni fa coach Cedro mi ha insegnato, ma già me la sono scordata! J So dire “schiacciata”, è un inizio! Per imparare qualcosa in pesarese datemi tempo!

ANDREA: Prima fém, prima gém!

Se non fossi diventato un cestista, cosa avresti fatto nella vita?

DOMINIC: Probabilmente sarei diventato un investitore, mi occuperei di finanza e di avviare una startup.

ANDREA: Bella domanda; mi piace molto la tecnologia e forse avrei proseguito gli studi diventando un programmatore.

Cosa pensi di… Andrea/Dominic?

DOMINIC: Andrea è un grande ed è molto simpatico! Porta sempre molta energia dentro lo spogliatoio e in campo, è un tipo molto scherzoso.

ANDREA: Dominic è un ottimo giocatore, ha grande intensità ed è una fortuna che sia qui con noi.

Il tuo genere musicale preferito?

DOMINIC: Rap e R&B. In questo momento il mio cantante preferito è Nba Young Boy, soprattutto per la sua capacità di descrivere a parole ciò che vede.

ANDREA: Ascolto tutto, soprattutto hip – hop, rock e musica commerciale.

Cosa fai durante le lunghe ore di viaggio quando vai a giocare in trasferta?

DOMINIC: Mi rilasso. Con me devo avere il mio cuscino e alcuni snack. Oltre a questo, cerco di godermi il viaggio e pensare alle cose positive che potrei fare in partita. Spesso guardo film su Netflix e ascolto musica.

ANDREA: Su Netflix, spesso guardo film oppure cerco di riposare un po’. Ho appena comprato un libro, “It”, un bell’horror di Stephen King.

Fonte: Ufficio Stampa VL Pesaro.

Commenta