Peppe Poeta: La partita con la Virtus è per me qualcosa di speciale

Peppe Poeta: La partita con la Virtus è per me qualcosa di speciale

Le parole dell'ex di turno

La settima giornata di serie A vedrà la Fiat Torino impegnata in trasferta sul parquet della Virtus Segafredo Bologna , una delle formazioni storiche del nostro campionato risalita lo scorso anno nella massima serie dopo una stagione di purgatorio in A2. Squadra di assoluto livello che sta facendo bene anche in Europa e dunque ostacolo difficile da superare, attualmente a quota 6 in classifica, frutto di 3 vittorie ed altrettante sconfitte. I gialloblù, pur con un roster ancora contato nel quale si cercherà di recuperare due dei quattro infortunati, ovvero Carlos Delfino e Marco Cusin , sono chiamati ad una prova di carattere. La voglia di mettere in campo cuore e fisico è nelle parole del capitano, Giuseppw Poeta , l’ex di turno: “La partita contro la Virtus rappresenta per il sottoscritto qualcosa di speciale, almeno fino al momento della palla a due. Quattro anni intensi, tante soddisfazioni e ricordi, molti amici mi legano a quella che considero una seconda casa. Da sempre è così ma quando si inizierà a giocare il pensiero si rivolgerà solo ai colori che ora vesto. La Virtus è una formazione compatta e dovremo fare attenzione ai suoi esterni e al suo centro. La Fiat Torino dovrà cercare di mettere dei sassolini negli ingranaggi dei rivali e provare a fare partita punto a punto per approfittare eventualmente nel finale della pressione che certo loro sentiranno davanti al pubblico amico. La partita giocata in Montenegro ha evidenziato dei nostri segnali di miglioramento e l’obiettivo è proseguire su questa strada. Sapevamo che il nostro processo di crescita sarebbe stato più lungo rispetto a quello di altre formazioni in ragione del fatto che il roster è quasi interamente nuovo. Il percorso si è fatto ancora più arduo a causa delle circostanze, con le assenze forzate del coach e gli infortuni che abbiamo subito. Consideriamo che domani avremo due giocatori nuovi in gara e due al probabile rientro dopo i risentimenti muscolari nei quali sono incorsi. L’imperativo d’obbligo sarà crederci e provarci fino all’ultimo secondo”.
Palla a due dalle 17.30, domani, con diretta su Eurosport 2 ed Eurosport Player.

Fonte: Ufficio stampa Fiat Torino.

Commenta