Penny Hardaway sulla strategia G League con i talenti liceali: “È quasi come il tampering”

Penny Hardaway sulla strategia G League con i talenti liceali: “È quasi come il tampering”

L’ex stella NBA, oggi coach dell’università di Memphis, è critico sulla novità riguardante la lega di sviluppo.

In un’intervista con il Memphis Commercial Appeal, l’ex stella NBA e oggi coach di Memphis University Penny Hardaway ha criticato duramente la scelta della G League di creare una squadra ‘vetrina’ per alcuni prospetti liceali, togliendo giocatori alla NCAA.

“Far fare marcia indietro ad alcuni ragazzi su accordi a volte anche firmati è quasi come il tampering, non sono per nulla d’accordo”, ha detto Hardaway. La vicenda ha toccato Memphis da vicino, in quanto il prospetto liceale Jalen Green aveva originariamente scelto di giocare con l’università allenata dall’ex Magic.

Fonte: Memphis Commercial Appeal.

Commenta