Pelicans, Gentry parla di Zion e della stagione

I Pelicans hanno vinto 10 delle ultime 13 trasferte prima della sospensione

Alvin Gentry, coach dei New Orleans Pelicans, prova ad analizzare la prima stagione tra i pro di Zion Williamson, e di riflesso anche quella del resto del team.
“In tutti i miei anni in NBA non ho mai visto qualcuno con il ‘secondo salto’ di Zion. E’ incredibile come riesca in un attimo a tornare su mentre gli altri stanno ancora reagendo al suo primo movimento. Abbiamo scoperto anche che ha una visione di gioco eccellente, e, appena avrà più fiducia nel suo palleggio, dimostrerà di essere un ottimo passatore nel suo ruolo. E’ un gran compagno di squadra, un bravissimo ragazzo, e il gruppo ha iniziato da subito a fare il tifo per lui, a decidere di andare da lui nei momenti importanti”

“Al completo abbiamo mostrato il nostro valore, le 13 sconfitte di fila non ci rappresentavano. Normalmente un coach viene esonerato dopo una simile serie negativa, ma Griffin ha tenuto duro, convinto dal valore dei ragazzi. Abbiamo avuto pazienza, molto merito va ai veterani, che hanno tenuto insieme il gruppo. Avevamo iniziato a giocare il nostro miglior basket nel momento in cui contava di più”.

Commenta