Paul Pierce perde una causa da $100k per aver dato del razzista ad una persona in un incontro UFC

Paul Pierce perde una causa da $100k per aver dato del razzista ad una persona in un incontro UFC

Pierce ha accusato di razzismo un membro della security che lo ha denunciato

Paul Pierce dovrà risarcire un membro della security che lavorava durante l’incontro tra Conor McGregor e Khabib ad ottobre 2018 per avergli dato del razzista.
L’ex Celtics e Heat dovrà staccare un assegno da 100.000 dollari nei confronti di Christopher Mortello.
Mortello, bianco, è stato accusato da Pierce, che è stato ripreso da un video, di avergli creato dei problemi per arrivare al suo posto e per questo si è sentito dire del razzista.
Mortello nella sua denuncia ha accusato Pierce di essere stato aggressivo anche contro una donna della security ed ha detto che dopo quella sera è stato a lungo deriso e ridicolizzato.
Pierce non ha risposto alla denuncia e per questo è stato obbligato dal giudice a pagare 100.000 dollari.

Fonte: TMZ.

Commenta