Pascolo: Se giochiamo con intensità e ritmi alti possiamo mettere in difficoltà Venezia

Pascolo: Se giochiamo con intensità e ritmi alti possiamo mettere in difficoltà Venezia

E' stata una partita di parziali: - ha detto Devyn Marble poco dopo la sirena finale

Messa in archivio una pazza gara-1, la Dolomiti Energia Trentino ha già la testa e lo sguardo rivolti a gara-2 in programma al Taliercio domani sera alle 20.45. I primi 40′ della serie dei quarti di finale fra i bianconeri e i padroni di casa della Reyer ha regalato emozioni e colpi di scena, facendo subito intendere che il Capitolo III della sfida infinita fra Trento e Venezia sarà intenso e travolgente quanto i due precedenti.

«E’stata una partita di parziali: – ha detto Devyn Marble poco dopo la sirena finale – sappiamo che in campo ci sono due grandi squadre, sappiamo che quando scendiamo sul parquet non possiamo pretendere di vincere la partita in scioltezza o di dominare dal primo all’ultimo minuto».

Nel giorno di “pausa” fra i primi due episodi della serie, per i bianconeri a Mestre allenamento leggero nel pomeriggio e tante sessioni di fisioterapia e massaggi per presentarsi al meglio alla palla a due di domani sera. «Da gara-1 ci portiamo via l’ottimo impatto nella partita – commenta a “freddo” Davide Pascolo, se giochiamo con intensità e a ritmi alti possiamo mettere in difficoltà la Reyer. Però allo stesso tempo dobbiamo migliorare la gestione dei momenti in cui i nostri avversari ci mettono in difficoltà. In quei frangenti dobbiamo cercare più soluzioni in attacco in maniera dinamica».

In una serata storta per i bianconeri, da segnalare il clamoroso impatto difensivo di Aaron Craft: il generale dell’Ohio, premiato la scorsa settimana come Miglior Difensore della Serie A, ha aggiornato il libro dei record del club di piazzetta Lunelli chiudendo la partita con 7 palloni recuperati. Il playmaker numero 13 pareggia un dato statistico nella storia dell’Aquila ottenuto solamente in due occasioni, da Trent Lockett nel 2016 e da Dominique Sutton (curiosamente proprio al Taliercio) in gara-1 di Finale Scudetto 2017.

Domani sera, come detto, si torna in campo al Taliercio, mentre giovedì 23 maggio alle 20.45 si alzerà la prima palla a due playoff alla BLM Group Arena di Trento: per gara-3 già venduti 3.500 biglietti, i tagliandi disponibili sono acquistabili su http://bit.ly/AquilaBTickets e presso l’Aquila Basket Store di piazzetta Lunelli.

TRENTO vs. VENEZIA

NEI PLAYOFF, ALL-TIME: Venezia avanti 6-5

AL TALIERCIO: Venezia avanti, 4-2

ALLA BLM GROUP ARENA: Trento avanti, 3-2

IL CALENDARIO DELLA SERIE

Gara-1 | Dom 19.05 | Ore 20.45 | Taliercio

Gara-2 | Mar 21.05 | Ore 20.45 | Taliercio

Gara-3 | Gio 23.05 | Ore 20.45 | BLM Group Arena

Gara-4 | Sab 25.05 | Ore 20.45 | BLM Group Arena *

Gara-5 | Lun 27.05 | Ore 20.45 | Taliercio *

* se necessaria

LA SERIE FINO AD ORA

LBA Playoff Quarti di finale, Gara #1 – Venezia 67, Trento 57 — 19 maggio, Taliercio, Mestre (VE)

Venezia si porta sull’1-0 nei quarti di finale playoff vincendo gara-1 al Taliercio 67-57… Dolomiti Energia tenuta al 30.5% dal campo e al 15.4% da tre… Massimo stagionale di tiri liberi tentati per Trento (33, di cui 19 a segno)… L’Aquila vince la lotta a rimbalzo 42-39 con 12 di Hogue (cinque dei quali offensivi), al massimo stagionale pareggiato… Terza partita consecutiva in doppia cifra a rimbalzo per Dustin (11 contro Milano, 10 contro Brindisi)… Miglior realizzatore del match Devyn Marble con 18 punti, cinque rimbalzi e due recuperi… Nove punti e record societario pareggiato con sette recuperi per Aaron Craft… 35-6 per Venezia il confronto dei punti dalla panchina… 14 punti e cinque assist per MarQuez Haynes (5-12 FG, 2-8 3-PT), miglior realizzatore della Reyer.

Fonte: Ufficio Stampa Aquila Basket Trento.

Commenta