Pari nell’amichevole tra Piacenza e Bergamo

Pari nell’amichevole tra Piacenza e Bergamo

Finisce con un inusuale punteggio di parità, 80-80, il secondo test stagionale di Bergamo, impegnata al PalaBanca di Piacenza contro i pari categoria dell'Assigeco

Finisce con un inusuale punteggio di parità, 80-80, il secondo test stagionale di Bergamo, impegnata
al PalaBanca di Piacenza contro i pari categoria dell’Assigeco. Gli uomini di Calvani dimostrano di aver innestato una marcia in più rispetto alla sfida di sabato scorso a Bernareggio, giocando alla pari contro un avversario di livello. Bene la coppia Carroll&Lautier-Ogunleye: 27 punti il primo – all’esordio – 20 punti il secondo. Al di là delle cifre, la sensazione è che l’amalgama stia procedendo nei tempi e nei modi giusti. Ora spazio alla Supercoppa LNP: Bergamo esordirà al PalaAgnelli domenica 8 settembre alle ore 18.00 contro l’Urania Milano.

Bergamo parte bene, trascinata da Carroll e da una buona attitudine difensiva. L’ala americana chiude il primo quarto con il 100% dal campo e 11 punti a referto, con Bergamo che si prende il vantaggio (19-26 al 10′). I padroni di casa si rifanno sotto ad inizio di seconda frazione, ma c’è sempre Carroll a stoppare i tentativi di aggancio dei biancorossi. Si fanno notare Dieng e Lautier-Ogunleye, Zugno è in palla e Bergamo chiude la prima metà di gara avanti 35-41.

Piacenza cambia atteggiamento nel terzo quarto, piazza un break a metà periodo grazie alle folate di Ferguson ed ai canestri di Ogide, Molinaro e Piccoli (57-51 al 30′). Bergamo non ci sta, e dopo il passaggio a vuoto torna ad essere più solida e sciolta. Il solito Carroll ispira, ma è Lautier-Ogunleye, con un ultimo quarto da 14 punti – tripla del pareggio sulla sirena compresa – a concretizzare la rimonta fino all’80-80 finale.

Tabellino:

Zugno 7, Lautier-Ogunleye 20, Carroll 27, Dieng 10, Allodi 5; Costi 2, Marra 5, Bozzetto 2, Crimeni 2, Augeri n.e., Aristolao n.e., Signore n.e.. All. Calvani

Commenta