Paolo Galbiati: Finalmente torniamo a casa. Malaga ha classe e talento

Paolo Galbiati: Finalmente torniamo a casa. Malaga ha classe e talento

Le parole del coach di Torino e di Tekele Cotton

La Fiat Torino torna a competere domani sera in 7Days EuroCup per la quinta sfida e ultima del girone di andata nel Gruppo D, secondo impegno casalingo della sua stagione europea. Avrà quali avversari i quotati spagnoli dell’Unicaja Malaga, capaci di issare la Coppa nel 2016, forti di un roster completo e versatile. Gli iberici sono attualmente al comando del Gruppo in compagnia dei russi dello Unics Kazan e dei tedeschi del Fraport Francoforte (per il terzetto tre successi e una battuta d’arresto da inizio competizione). Dopo quattro sconfitte nelle prime quattro uscite, due delle quali sul filo di lana, alla Fiat Torino è richiesta una vittoria per mantenere in vita le speranze di superamento del primo turno: “Finalmente torniamo a casa – esordisce Paolo Galbiati – dopo un periodo di lunghe trasferte e poche possibilità di allenarci cui ci ha costretto il calendario d’inizio stagione, non certo a noi favorevole. Già oggi doppia seduta per ricompattarci e preparare con cura la difficile sfida di domani contro una squadra forte fisicamente e caratterialmente, come ha dimostrato nella vittoria ottenuta nel Gruppo D contro Kazan al supplementare. Ha classe e talento, tanto nei lunghi quanto negli esterni, ed è forte anche di uomini importanti in cabina di regia. Noi dovremo cercare di rallentare il ritmo, farci trovare pronti tanto nella fase di attacco quanto in quella difensiva e soprattutto aumentare l’efficacia ai rimbalzi, aspetto che ci ha penalizzati nelle ultime due partite affrontate in Europa e in campionato”.

 

 

 

“Partita molto importante – conferma il numero 32 della Fiat Torino, Tekele Cotton, il migliore a Sassari – quella di domani sera, che disputeremo finalmente davanti al nostro pubblico dopo un lungo percorso in trasferta. Abbiamo bisogno della prima vittoria in EuroCup e per ottenerla dovremo giocare con tanta energia fin dalla palla a due. Occorrono 40 minuti di continuità e duro lavoro in campo. Il successo è il nostro obiettivo primario e scenderemo sul parquet del PalaVela per ottenerlo”. Non sarà della partita Carlos Delfino che ha accusato una distrazione di 1° grado ai flessori della coscia sinistra nell’ultimo match di campionato contro la Dinamo Sassari e verrà rivalutato nei prossimi giorni. A disposizione invece il play americano Taylor.
Appuntamento domani sera al PalaVela (palla a due dalle 20,30) con diretta su Eurosport Player.

[pb-team id=”2579″]

[pb-team id=”161″]

Fonte: Ufficio Stampa Fiat Torino.

Commenta